WhatsApp

WhatsApp sta pianificando di introdurre una serie di funzioni avanzate che puntano a trasformare la piattaforma da una semplice app di messaggistica in uno strumento di lavoro multifunzionale. Queste nuove funzionalità mirano a migliorare la produttività e a consentire un uso più professionale della piattaforma.

Tra le nuove funzioni in sviluppo vi è il supporto migliorato per le chat di gruppo, che permetterà di gestire gruppi di lavoro in modo più efficiente. Comprenderà nuove opzioni di amministrazione, la possibilità di fissare messaggi importanti, e una maggiore integrazione con servizi di terze parti per consentire una collaborazione più fluida all’interno dei gruppi.

WhatsApp sta anche lavorando su nuovi strumenti di condivisione di documenti e file, rendendo più semplice la condivisione di risorse e informazioni tra i membri di un gruppo di lavoro. Questi strumenti dovrebbero semplificare la gestione dei progetti e la condivisione di materiali di lavoro.

WhatsApp prevede di introdurre funzionalità di videoconferenza e chiamate vocali di gruppo di alta qualità, per facilitare la comunicazione in tempo reale tra colleghi e collaboratori. Queste funzioni dovrebbero rendere WhatsApp una piattaforma più completa per le riunioni virtuali e la collaborazione aziendale.

WhatsApp, ecco le novità attese

Il sito di esperti WabetaInfo ha identificato due nuove funzionalità in sviluppo per WhatsApp, entrambe mirate a migliorare l’esperienza degli utenti e a introdurre nuove opzioni di utilizzo.

La prima funzione, riscontrata nella versione 2.23.11.15 di WhatsApp per Android, consente agli utenti di selezionare un nome utente che verrà visualizzato ai contatti al posto del numero di telefono. Questa innovazione potrebbe semplificare l’aggiunta di nuovi contatti, consentendo agli utenti di condividere il proprio nome utente anziché il numero di cellulare. Questo approccio è simile a quanto già offerto da servizi concorrenti come Skype.

La seconda novità è incentrata sulla condivisione dello schermo durante le videochiamate, e è stata osservata nella versione 2.23.11.19 dell’app per Android. Questa funzione permette ai partecipanti a una videochiamata di condividere ciò che viene visualizzato sullo schermo del proprio dispositivo. Dopo aver avviato la videocall, un partecipante può selezionare un’icona a forma di freccia per avviare la condivisione dello schermo. Questa funzione è attualmente disponibile solo per dispositivi Android, mentre Apple ha introdotto una funzionalità simile nella sua app FaceTime all’inizio dell’anno.

Entrambe queste nuove funzionalità indicano la volontà di WhatsApp di migliorare l’esperienza degli utenti e di offrire opzioni avanzate per la comunicazione e la condivisione durante l’utilizzo dell’app. Questi sviluppi possono rendere WhatsApp più competitivo e versatile nel mercato delle applicazioni di messaggistica e comunicazione.

Articolo precedentePunto di ripristino, come fare a crearlo
Prossimo articoloOnePlus Open, ecco il primo pieghevole: specifiche e prezzi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome