Conto alla rovescia per le nuove prove Invalsi 2017 ed è caccia non solo ai migliori siti che consentono di esercitarsi in vista dei test. Ma anche di quelle risorse web in grado di offrire tracce e risultati in tempo praticamente reale. I fatti degli ultimi anni e soprattutto della scorsa settimana con la prima tornata dei test di questo mese dimostrano come questa possibilità sia offerta da molte piattaforme web. A ogni modo, la data da segnare sul calendario in questa settimana è martedì 9 maggio 2017 sono in programma i test Invalsi di italiano e matematica della seconda secondaria di secondo grado ovvero le scuole superiori.

Test Invalsi seconda superiore: tracce e risultati in tempo reale

Dove trovare le domande e le risposte corrette con la griglia di correzione? Innanzitutto ricordiamo come le prove per la scuola secondaria di secondo grado sono strutturate per misurare i livelli fondamentali degli apprendimenti alla fine del primo biennio e non richiedono alcuna specifica forma di preparazione o di addestramento. Per conoscere in tempo praticamente reale i risultati delle prove Invalsi 2017 e le tracce di italiano e matematica assegnati agli studenti della seconda superiore occorre dunque fare riferimento a uno dei tanti siti web specializzati nel mondo della scuola, come orizzontescuola.it, scuolazoo.com, skuola.net, studenti.it, tecnicadellascuola.it.

Ma non si tratta delle uniche risorse utili. Perché ci sono anche portali molto popolari come businessonline.it in prima linea nella pubblicazione di tracce e risultati non appena disponibili. Lo fanno tutti gli anni e lo hanno fatto la scorsa settimana con l’indicazione di tutti i dettagli e, come si apprende, lo faranno anche in occasione dei test di questa settimana. Sicuro punto di riferimento è naturalmente il sito ufficiale dell’Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione. Si ricorda che l’esito delle prove Invalsi 2017 non influisce in maniera diretta sulle valutazioni scolastiche.

Tuttavia è evidente come fornisca un’indicazione non trascurabile per i professore incaricati di valutare il profitto scolastico di un alunno. Le prove su cui si basano le rilevazioni Invalsi sono il frutto di un processo scientifico in grado di garantire l’attendibilità dei risultati.

Prove Invalsi 2017: come prepararsi via web

Fra i siti più consultati per esercitarsi in vista dei test di matematica e italiano della seconda classe delle superiori c’è proveinvalsi.net. L’intera operazione si svolge online e al termine della prova è subito a disposizione il risultato. Il sistema di correzione permette di conoscere il numero di risposte esatte ed errate, il tempo impiegato e soprattutto consente di tornare sulle domande a cui è stato risposto in maniera errata. Al termine della procedura si apre la pagina con il certificato di prova che contiene il resoconto finale della prova da stampare la pagina, salvare in PDF, spedire a un indirizzo di posta elettronica. In aggiunta è possibile personalizzare la prova con domande scelte.

In realtà sono tanti i portali che mettono a disposizione l’archivio di tutte le prove Invalsi degli anni scorsi con tanto di possibilità di mettersi alla prova e di conoscere immediatamente il risultato. Da non perdere di vista youmath.it tra le risorse online più interessanti. Un’altra opportunità passa infine dal sito della casa editrice Zanichelli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome