Sono in arrivo nuove regole sulle modalità di utilizzo di Instagram. La popolare piattaforma social di proprietà di Facebook ha infatti deciso di chiedere le date di nascita di tutti i nuovi utenti. Si tratta di un modo per tutelare i minorenni da pubblicità inadeguate, come quella degli alcolici o di altri prodotti soggetti a limiti di età e offrendo nuove misure di sicurezza per gli utenti più giovani.

Fino a questo momento Instagram si è limitata a chiedere al suo miliardo di iscritti solo se l’età è maggiore o inferiore a 13 anni. Il controllo è aumentato man mano che ha superato l’app di Facebook in termini di popolarità tra adolescenti e giovani adulti, contribuendo in modo determinante alla crescita delle entrate di Facebook.

Altre novità Instagram

Tra le altre novità, Instagram sta sviluppando una nuova app di messaggistica chiamata Threads progettata per favorire connessioni “costanti, intime” tra i suoi utenti. La nuova app consentirà alle persone di condividere posizione, velocità e durata della batteria con i cosiddetti “amici intimi” su Instagram. Se lanciato, Threads sarà l’ultima app di messaggistica aggiunta al portafoglio di Facebook, che possiede già Instagram, Messenger e WhatsApp.

Facebook ha già annunciato l’intenzione di integrare le piattaforme di messaggistica delle sue app al fine di creare le “migliori esperienze di messaggistica” per i suoi miliardi di utenti in tutto il mondo. Le schermate dei thread visti dalla pubblicazione hanno rivelato il funzionamento dell’app. Il ceo di Facebook Mark Zuckerberg ha ribadito all’inizio di quest’anno la sua convinzione sulla centralità della messaggistica privata per il futuro del gigante della tecnologia.

Tra le altre novità, Facebook sta aggiungendo il suo nome a Instagram e WhatsApp. Significa che molto presto li chiameremo Instagram da Facebook e WhatsApp da Facebook. E per il software di messaggistica istantanea, i tempi sembrano piuttosto imminenti. Anzi, l’ultimo aggiornamento beta di WhatsApp ha già aggiunto all’app il tag WhatsApp da Facebook. Il cambiamento è visibile in Impostazioni ed è una chiara indicazione della società di Marck Zuckerberg di segnare il territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome