Facebook venerdì ha introdotto un nuovo sistema di videochiamata che consente agli utenti di partecipare a chat video di gruppo fino a un massimo di 50 persone. Il nuovo servizio Messenger Rooms e presenta caratteristiche simili a quelle viste sui già rodati Zoom e HouseParty. Gli utenti possono creare o entrare in una chat room video dai loro smartphone o computer desktop. Chi crea una stanza può scegliere chi può vederla e unirsi a essa e può bloccare una stanza per impedire ad altri di unirsi.

Anche le persone non iscritte ovvero prive di un account Facebook possono anche unirsi a una Messenger Room. Gli utenti con l’app Messenger possono incorporare effetti di realtà aumentata, come sfondi a 360 gradi, illuminazione d’atmosfera e 14 nuovi filtri e nuovi effetti di realtà aumentata “per festeggiare compleanni o fare un campeggio virtuale con amici rimanendo in casa”.

Le videochat di gruppo sono diventate sempre più popolari nelle ultime settimane, incoraggiate dalle disposizioni sul distanziamento sociale per via della diffusione del coronavirus e servizi come Zoom hanno assistito a un notevole aumento dell’uso. Facebook ha anche annunciato di voler aggiungere modi per creare stanze in Instagram Direct, WhatsApp e Portal. Messenger Rooms ha già debuttato in alcuni paesi la scorsa settimana e si espanderà a livello globale nelle prossime.

Facebook, maggiori informazioni geografiche sulle pagine

Con l’obiettivo di garantire l’affidabilità dei suoi servizi, Facebook sta cercando di rendere più trasparenti le pagine e gli account con un maggior numero di follower. Gli iscritti conosceranno la posizione fisica delle pagine Facebook e degli account Instagram di portata elevata. Come spiegato dalla stessa società, queste novità saranno inizialmente introdotte negli Stati Uniti per poi espanderle progressivamente nel resto del mondo, Italia compresa.

Una volta che sarà implementata, la posizione delle pagine Facebook e degli account Instagram maggiormente seguiti sarà resa nota agli utenti in modo che prima di condividere ogni post, misurino l’affidabilità e l’autenticità dei contenuti. In realtà, già nel 2018, Facebook ha iniziato a fornire ai propri utenti informazioni più dettagliate come la posizione principale delle persone che gestiscono una pagina.

Ha anche introdotto su Instagram la funzione “Informazioni su questo account” per fornire ulteriori informazioni sugli iscritti. Per utilizzarla occorre può andare al profilo che si desidera conoscere, quindi fare clic sul menu e selezionare “Informazioni su questo account”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome