SmartMat è il primo materassino intelligente per la pratica dello yoga, rileva e fornisce indicazioni sulla pratica dello yoga permettendo all’utilizzatore di trovare la propria “posizione perfetta”.
Sviluppato da persone che praticano yoga per persone che vogliono migliorare la propria pratica dello yoga. Costruito con sensori responsive, che permettono di collegarsi al proprio tablet o smartphone, SmartMat guida il praticante attraverso una serie di indicatori sonori e visivi consentendogli una pratica dello yoga molto più precisa e approfondita.

SmartMat è in grado di apprendere tutto di te

Una volta disimballato e attivato, SmartMat guida l’utente attraverso un processo di calibrazione. Vengono richieste le informazioni di base circa il sesso, l’altezza e il peso dell’utilizzatore. Successivamente il processo di calibrazione richiede di stendersi sul materassino e prende tutte le misure necessarie per determinare apertura delle braccia e altri rapporti tra gli arti, il materassino è in grado di riconoscere le differenze basate sulla specifica conformazione del tipo di corpo. Ultimata la calibrazione iniziale si viene invitati ad eseguire una serie di posizioni base per permettere al sistema di determinare le capacità e i limiti dindividuali. SmartMat apprende le potenzialità dell’utilizzatore e propone quindi sessioni intelligenti e adatte all’utente.

SmartMat il materassino tecnologico per la pratica dello yoga
SmartMat il materassino tecnologico per la pratica dello yoga

Il materassino può essere utilizzato in tre modalità: in casa, in classe e zen.

Nella modalità In Casa è possibile eseguire i propri esercizi in maniera molto interattiva, ricevendo un feedback immediato sonoro e visivo per una perfetta esecuzione degli stessi. Nella modalità In Classe, che può essere ovviamente scelta anche se si è a casa da soli, il sistema tiene monitorati i movimenti del corpo e le posizioni interagendo e offrendo consigli o solo in modalità visiva (o solo in modalità sonora) in modo da non disturbare i compagni di corso.
Infine nella modalità Zen SmartMat non fornisce un feed back immediato e non interagisce, lasciando il praticante nel pieno relax, tuttavia il sistema terrà traccia dell’intera sessione per poter fornire un feedback in un secondo tempo e permettere al praticante di analizzare la propria sessione.