Potremmo già vederlo sul prossimo MacBook Air 12 pollici.

Oltre al tempo, ormai una delle risorse scarse per eccellenza è anche lo spazio. La tecnologia, infatti, sta andando in questa direzione: guadagnare spazio e aumentare l’efficienza. E’ proprio questo che mira ad ottenere il cavo USB Tipo C. Si tratta di un cavetto così versatile che da solo funge da cavo di alimentazione per le periferiche, di segnali audio, di video e di dati.

Il cavetto è reversibile

Utilizzabile sia da un verso che dall’altro, USB Tipo C riesce a veicolare sia i flussi video che quelli solo audio compatibilmente con monitor da 4K o superiori.

Cosa migliora con USB Tipo C

Il cavetto ricoluzionario renderà molto più facile gestire vari device perchè li unirà standardizzando i collegamenti. Basterà, quindi, un unico cavetto per fornire fino a 100W di alimentazione, trasferire dati, regolare i flussi A/V, avere HDMI, DisplayPort e VGA.

La modalità DisplayPost Alternate

Con la modalità DisplayPort Alternate si possono utilizzare sia la funzione Hot Plug Detection, che linee del SuperSpeed USB e altri segnali disponibili per il canale DisplayPort AUX. In questo modo, docking station, PC, e in un futuro anche dispositivi mobile come smartphone e tablet potranno utilizzare le porte USB non solo per trasferire dati, ma anche per permettere il flusso di audio e video in High Resolution.

Questa nuova tecnologia è attesa per il 2015 e potremmo trovarla già sul prossimo MacBook Air 12 pollici.