Il Google aeroporto fa parte del progetto rinominato Google 2.0
Il Google aeroporto fa parte del progetto rinominato Google 2.0

Il colosso Google non smette mai di superarsi. I progetti in cui è coinvolta l’azienda di Larry Page sono sempre più futuristici e puntano a migliorare la qualità della vita della società. Per questo, presto potremmo prendere un aereo da un Google aeroporto.

Il progetti di Google sono sempre più innovativi

Dopo l’avvio del centro di ricerca per cercare di combattere il cancro in cui Google ha investito oltre un miliardo e mezzo di dollari, o l’innovazione del mercato automobilistico con i veicoli senza pilota, Larry Page ora intende dedicarsi all’ammodernamento di alcuni servizi. Potremmo vedere tra qualche anno, quindi, un aeroporto firmato Google in cui si auspica non esisterà inefficienza. E non solo. Insieme agli aeroporti potremmo veder costruire persino delle città. Il progetto sarebbe stato soprannominato Google 2.0. e potrebbe davvero essere l’inizio di una nuova era per tutti.

Google Y, il laboratorio segreto

Sarebbe già in cantiere un nuovo laboratorio, Google Y, ovviamente segretissimo, che potrebbe andare a compensare il già celebre Google X. Nel team di lavoro dovrebbero esserci una decina di vicepresidenti anziani a guidare altri cento impiegati.

“Catalogare e rendere accessibile tutta la conoscenza del mondo”

E’ questa la missione della società di Larry Page, ma alla luce dei nuovi investimenti fatti da Google forse la mission aziendale andrebbe rivista. In questi ultimi anni sembra che Google voglia creare un mondo perfetto per i propri canoni. Sembra che si passi del virtuale al reale, direbbe qualcuno. E in effetti se dal software all’hardware il passo è breve, non lo è così tanto dai droni agli aeroporti. Il progresso strettamente tecnologico di Google, però, non si arresta. Il prossimo obiettivo è quello di mettere a punto un sistema di geolocalizzazione così precisa da avere solo pochi centimetri di margine d’errore, ma anche quello di creare un sostituto delle password attraverso l’autenticazione biometrica.