L’attenzione va sempre a quelle categorie di auto e veicoli e ai loro proprietari che di solito non pMa l’accordo raggiunto tra Regione Lombardia, Agenzia delle entrate e forze di polizia locali per la verifica del bollo auto non versato coinvolge tutte le categorie senza preclusioni. Anche se si tratta di una imposta versata a livello locale e dunque esistono tanti regolamenti quante sono le regioni, il tratto comune è rappresentato dall’obbligatorietà del pagamento poiché si tratta di una imposta legata al puro possesso del mezzo e non al suo utilizzo, intensivo o limitato che sia.

Come spiegato allora dal comandante regionale Lombardia della Guardia di finanza, Pietro Burla, la sottoscrizione di questo protocollo operativo costituisce una nuova declinazione della trasversalità dell’operato delle Fiamme gialle. La nuova fase operativa avrà la durata di un anno, tacitamente rinnovabile dalle parti alla scadenza.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 23 Media: 2]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome