A grandi passi verso l’aggiornamento del sistema operativo per Mac. Sono già due le versioni rilasciate di macOS Catalina 10.15.5 che, stando alle prime rilevazioni, dovrebbe apportare solo modifiche di tipo migliorativo e correttivo. Appena disponibile, la release finale può essere scaricata su MacBook di inizio 2015 o più recente, MacBook Air di metà 2012 o più recente, MacBook Pro di metà 2012 o più recente, Mac Mini: fine 2012 o più recente, iMac di fine 2012 o più recente, iMac Pro del 2017, Mac Pro di fine 2013 oppure metà 2010 o metà 2012 con GPU che supporta Metal. Per scaricare il nuovo aggiornamento di sistema operativo occorre andare nel Mac App Store o in Preferenze di Sistema -> Aggiornamento software.

La rivoluzione di macOS Catalina

macOS Catalina sostituisce iTunes con tre nuove app: Apple Music mette a disposizione oltre 50 milioni di canzoni, playlist e video musicali. Gli utenti hanno accesso alla loro libreria completa di brani scaricati, acquistati e convertiti da CD. La nuova app Apple TV riunisce diverse opzioni per consentire agli utenti di guardare film e trasmissioni TV attraverso una sola app. L’app Apple TV propone canali TV Apple, suggerimenti personalizzati e oltre 100.000 film e trasmissioni TV iTunes da sfogliare, acquistare o noleggiare, anche in 4K HDR con audio Dolby Atmos.

La sezione Watch Now integra l’opzione Up Next con tanto di controllo dei contenuti che stanno guardando e ripresa della visione da qualsiasi schermata. Apple Podcasts propone oltre 700.000 podcast in catalogo e la possibilità di ricevere in automatico notifiche non appena vengono pubblicati nuovi episodi. Con Sidecar è possibile usare iPad come un secondo monitor del Mac o come una tavoletta grafica ad alta precisione nelle app Mac supportate. Anche quando l’utente non è alla scrivania, con Sidecar può portare con sé un extended display per condividere il suo lavoro su due monitor.

Ed è inoltre possibile usare Apple Pencil e iPad per disegnare o prendere appunti in qualsiasi app Mac supportata. Sidecar è un strumento utile anche per montare video con Final Cut Pro X, disegnare con Adobe Illustrator o annotare documenti iWork. Tempo di utilizzo su Mac fornisce agli utenti una panoramica e strumenti per monitorare e impostare il tempo trascorso su app e siti web. Include la nuova funzione One more minute che lascia agli utenti più tempo per salvare il loro lavoro o uscire da un gioco. Gli utenti possono pianificare il tempo di inutilizzo del Mac e decidere quanto tempo trascorrere in app, siti web o categorie di app.

Con iCloud, possono sincronizzare le impostazioni di Tempo di utilizzo e combinare l’utilizzo fra iPhone, iPad e Mac privatamente tramite la crittografia end-to-end. Con In famiglia, i genitori hanno a disposizione strumenti per gestire al meglio l’utilizzo dei dispositivi da parte dei figli, inclusa la possibilità di scegliere con chi possono comunicare e quando.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome