Alza il piede all’acceleratore e, per una settimana, Apple decide di non rilasciare alcun aggiornamento di sistema operativo, seppur in versione beta. Di conseguenza, sul fronte software sono due i punti fermi da cui ripartire: il primo è l’update correttivo iOS 11.1.2, utile per la risoluzione del problema per cui il display di iPhone X non rispondeva temporaneamente al tocco dopo una rapida caduta di temperatura e per la correzione di quell’errore di programmazione che causava distorsioni in Live Photos e video catturati con iPhone X. Il secondo è iOS 11.2, ancora in versione beta, interessante per via delle nuove funzionalità che integrerà nei dispositivi compatibili.

Non è passato però sottotraccia la disattivazione delle repository ModMy e ZodTTD di Cydia. Si tratta di un dettaglio non di poco conto poiché è il segnale più evidente di come la questione del jailbreak iOS 11 e degli aggiornamenti successivi abbia perso mordente. La ricerca di tweak e app alternative è meno frenetica rispetto al passato per via del popolamento dello store ufficiale di Cupertino con un numero sempre maggiore di soluzioni, prima presenti solo su Cydia. Allo stato, il punto di riferimento per chi ha un iPhone o un iPad sbloccato con una delle precedenti release di iOS, rimane adesso la repository BigBoss.

A ogni modo, questione jailbreak iOS 11 a parte, la compatibilità del prossimo iOS 11.2, oltre che per i nuovi iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus, è assicurata per iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3. La ricezione della notifica della disponibilità è automatica e contemporanea per tutti i dispositivi della mela morsicata per cui è previsto il supporto, ma per accelerare i tempi e verificare manualmente la presenza dell’upgrade dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Primi sconti iPhone X

La settimana appena trascorsa passerà piuttosto alla storia per essere quella degli sconti e delle offerte sui prodotti della mela morsicata in quello che è stato il più conveniente weekend dell’anno. Tuttavia, i nuovi iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus sono stati solo sfiorati. A oggi, per i migliori prezzi per portare a casa la versione da 64 GB di iPhone X sono quelli di puntocomshop.it (1.140,20 euro), teknozone.it (1.150 euro con garanzia italiana), prokoo.com (1.199 euro).

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 4.7]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome