L’aggiornamento di sistema operativo iOS 10.3 è realtà ed è già da ora scaricabile e installabile su iPhone 7 e iPhone 7 Plus, iPhone 6S e iPhone 6S Plus, iPhone 6 e iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, oltre che su iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione. Le dimensioni del file da scaricare sono di circa 650 MB per cui è suggerito il collegamento a una stabile rete Wi-Fi prima di procedere con il download e la successiva installazione sul proprio terminale. L’intera operazione è naturalmente gratuita.

Come un copione che si ripete, anche questa volta non mancano la segnalazione di problemi e l’indicazione soluzioni, da valutare con attenzione sia per capire se conviene scaricare subito e sia per comprendere la reale portata di queste segnalazioni, l’aggiornamento porta con sé una serie di miglioramenti, al di là delle nuove funzionalità introdotte. Lo sviluppo dell’update è andato in due direzioni ben precise. Da una parte ha corretto una serie di bug assicurando il miglioramento delle prestazioni e della stabilità. Dall’altra l’aggiornamento iOS 10.3 ha introdotto nuovi servizi per rendere più soddisfacente l’esperienza d’uso.

In particolare si segnalano con l’iOS 10.3 la possibilità di verificare dove si trovano gli auricolari con AirPods tramite Trova il mio Phone, il supporto per l’utilizzo di Siri con app che permettono il pagamento di somme di denaro, oltre che l’implementazione di app che forniscono servizi di trasporto alternativi e app di produttori di auto. Ecco poi il nuovo Apple File System (APF), il supporto a Riduci movimento nel browser Safari, la rinnovata stabilità nell’utilizzo di 3D Touch sulla tastiera, la barra di stato CarPlay per l’accesso rapido accesso alle funzionalità, il widget dedicato in Podcast, l’opzione per gli sviluppatori delle app di chiedere una votazione su App Store.

Anche per questa release, la ricezione della notifica è automatica e coinvolge in contemporanea tutti i dispositivi coinvolti. In ogni caso, per verificare la presenza dell’upgrade direttamente dal proprio dispositivo, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa dal proprio terminale oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes. Il tutto mentre dagli annunci si dovrebbe passare ai fatti anche sul terreno del jailbreak dell’iOS 10.3. Rimbalzano infatti le prime indiscrezioni sul rinnovato attivismo della comunità degli hacker sul fronte dello sviluppo del tool di sblocco del nuovo software di Cupertino nella nuova sfida alla società di Cupertino sul terreno del jailbreak. Si ricorda che l’installazione annulla tutti gli effetti di un precedente sblocco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome