Photocredit: deejay.it

Con l’avvento del digitale sono molto cambiate le modalità con le quali viviamo e interagiamo con le fotografie: con la pellicola era necessario stamparle per mostrarle agli amici o parenti, mentre oggi si caricano sui social network o si conservano su hard disk o DVD dimenticati in qualche cassetto. Oggi si è perso, in parte, il significato di imprimere su carta il ricordo di un momento.

Se siete tra i nostalgici o credete che una foto stampata abbia più valore di un “condividi” su Facebook, Prynt è una custodia che trasforma il nostro smartphone in una Polaroid.

Al momento è un progetto finanziabile su Kickstarter e non sarà realmente disponibile fino a Ottobre 2015, ma già il prototipo sembra promettente.

Il case, in realtà, è una piccola stampante con un slot per smartphone e permette di stampare fotografie da 5,1 x 7,6 cm: sarà disponibile per gli iPhone 5/5S/5C/6 (non per il Plus, pare) e Samsung Galaxy S4 e S5. Ogni modello di smartphone necessiterà di un adattatore dedicato, quindi non sarà possibile, all’occorrenza, prestarlo agli amici (a meno che non abbiano il vostro stesso smartphone, o che compriate un secondo adattatore).

Tralasciando questo piccolo dettaglio, le caratteristiche sono interessanti: ha una batteria interna per non gravare sull’autonomia del telefono, non richiede connessioni WiFi o Bluetooth e non ci sono cartucce di colore da cambiare, in quanto il pigmento è già presente all’interno dell’apposita carta.

Disponibile in diversi colori, Prynt è dotato di un bottone superiore per lo scatto e di una impugnatura ergonomica, come sulle vere macchine fotografiche.

Il funzionamento è molto semplice: si potrà scegliere se stampare una foto già presente nella vostra galleria/rullino o se scattarne una al momento, tutto tramite l’app dedicata. Se lo scatto è di vostro gradimento, dopo aver applicato cornici o effetti, la stampa impiegherà solo 30 secondi e potrete condividere fisicamente la foto con i presenti.

La particolarità di questo progetto non risiede solo nella la possibilità di trasformare il nostro smartphone in una Polaroid, ma è anche quella di implementare la realtà aumentata negli scatti. In pratica, ogni volta si scatta una foto, l’app registrerà un breve video dei momenti precedenti e successivi allo scatto: scansionando la stampa, verrà caricato dal cloud il video e sarà mostrato esattamente sopra la foto.

Al momento il prezzo di questo case/stampante è di $99, in quanto i reward per i primi acquirenti sono già finiti — partiva da $49. Il pacchetto include anche una cartuccia con 10 stampe, ma per $25 in più si possono acquistare ricariche da 50 stampe.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome