Netflix ha annunciato un aumento dei prezzi degli abbonamenti per alcuni dei suoi piani di streaming negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Francia. Questo annuncio è avvenuto contemporaneamente alla notizia che nel terzo trimestre, Netflix ha registrato l’adesione di quasi 9 milioni di nuovi abbonati a livello globale, superando le previsioni degli analisti di Wall Street che si attestavano a 6 milioni. Questa crescita è il miglior incremento trimestrale per Netflix dal secondo trimestre del 2020, quando le restrizioni legate alla pandemia hanno spinto l’adozione di servizi di streaming.

Nonostante le tensioni lavorative a Hollywood abbiano interrotto numerose produzioni statunitensi, Netflix ha prosperato grazie a un portafoglio diversificato di contenuti, che ha incluso serie e film prodotti all’estero. Il successo globale dell’adattamento live-action del manga giapponese “One Piece” è un esempio del successo ottenuto da Netflix attraverso investimenti mirati in storie con impatto locale ma con un’attrattiva globale.

Risultati finanziari e crescita di Netflix

I risultati finanziari del terzo trimestre di Netflix hanno rivelato una base di abbonati globali che ha raggiunto i 247 milioni alla fine di settembre. Questo incremento è stato accolto positivamente dagli investitori, portando il prezzo delle azioni di Netflix a $390.80 nel post-chiusura dei mercati azionari. Inoltre, il rapporto sugli utili ha indicato un fatturato di $8.54 miliardi, in linea con le previsioni degli analisti, mentre i guadagni sono stati di $3.73 per azione, superando le aspettative di Wall Street fissate a $3.49.

Suits è stato il titolo più visto negli Stati Uniti per 12 settimane consecutive durante il trimestre, dimostrando la forza di richiamo delle serie televisive consolidate di Netflix. Inoltre, Netflix ha confermato la sua posizione dominante nei ratings, rappresentando l’8% del tempo totale di visione televisiva, seconda solo a YouTube.

Ted Sarandos, co-CEO di Netflix, ha commentato i risultati trimestrali affermando: “Questi sono i momenti in cui sono felice che abbiamo una programmazione così ricca e varia”. La società ha inoltre dichiarato di essere aperta a opportunità di licenza per altri titoli di successo, considerando l’evoluzione del contesto competitivo. Nonostante la crescente concorrenza nel settore dello streaming,

Netflix mantiene una solida presenza nel panorama dei media, continuando a catalizzare l’attenzione degli spettatori in tutto il mondo e dimostrando una crescente adesione agli abbonamenti nonostante l’aumento dei prezzi.

Articolo precedenteNokia, calo delle vendite del 20%: le conseguenze
Prossimo articoloVendita prodotti usati online, come funziona la garanzia

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome