Photocredit: gsmarena.com

Safari è il browser predefinito installato su ogni iPhone e iPad prodotto fino ad ora e non è possibile disinstallarlo, a meno di non procedere con il jailbreak del dispositivo (procedura che va ad inficiarne la garanzia).

Sull’ App Store, comunque, è possibile trovare altre applicazioni dedicate alla navigazione, come Google Chrome o Opera, e le prestazioni di questi si equivalgono a Safari (anche se alcuni benchmark riportano una superiorità di Chrome).

Come impostare pagina iniziale di Safari su iPhone

A differenza di Safari installabile su Mac o pc Windows (guida), su iPhone e iPad non è possibile impostare la pagina iniziale, in quanto viene mostrata di default una schermata con i siti più visitati, ma è possibile salvare dei bookmark/collegamenti rapidi a specifiche pagine: per fare ciò, digitate l’indirizzo del sito/pagina che vi interessa nella barra di ricerca (in alto) e, facendo click sul pulsante raffigurato da un quadrato con una freccia verso l’alto (nel menù in basso), selezionate l’opzione “Aggiungi segnalibro”. A questo punto, assegnate un nome al collegamento e selezionate dal menu a tendina “Posizione” la voce “Preferiti”.

Se, invece, preferite creare un collegamento rapido direttamente nella Home (quella con tutte le app), seguite la medesima procedura descritta precedentemente, ma fate click su “Aggiungi a Home”.

Per la guida inerente a tutti gli altri browser, come Safari, Internet Explorer o Opera, vi rimando al nostro tutorial Come impostare Google come pagina iniziale.

Articoli correlati:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome