Uno smartwatch con due fotocamere che può essere staccato dal polso per scattare foto e video. Quella anteriore verrebbe utilizzata principalmente per le videochiamate, quella posteriore di qualità maggiore, dotata di autofocus e capace di registrare video fino alla risoluzione 1080p, sarebbe il fiore all’occhiello.

Si tratta del nuovo smartwatch a vocazione social a cui starebbe lavorando Facebook, intenzionata ad aprire un nuovo fronte di competizione con Apple. Di certo negli ultimi cinque anni, gli smartwatch sono passati da gadget di nicchia a mainstream.

Come sarà lo smartwatch di Facebook

Non si sa molto sul design effettivo dello smartwatch di Facebook, ma un’anticipazione di The Verge rivela adesso nuove informazioni. Si dice che lo smartwatch di Facebook abbia un display staccabile, con una fotocamera sul davanti e sul retro. La fotocamera frontale consentirebbe di effettuare videochiamate tramite le piattaforme Messenger e WhatsApp di Facebook. Questa funzione è attualmente assente su giganti del settore come l’Apple Watch.

Ma come osserva The Verge, lo smartwatch di Facebook è in grado di staccare il display. Sul retro del display separato ci sarebbe un’altra fotocamera, progettata per registrare video HD più o meno allo stesso modo degli smartphone. Secondo quanto riferito, Facebook sta lavorando con terze parti per realizzare accessori per lo smartwatch di Facebook e adattare il suo design del display staccabile.

The Verge afferma che un accessorio di questo tipo potrebbe essere collegato a oggetti esterni come gli zaini. Riferisce addirittura lo smartwatch di Facebook arriverà in bianco, oro e nero. Oltre alla videochiamata e al display staccabile con funzionalità di doppia fotocamera, la prima generazione dello smartwatch di Facebook potrebbe supportare le reti LTE senza essere abbinata a uno smartphone. Significa accedere a Internet dallo smartwatch di Facebook e senza un telefono.

Potrebbe quindi includa un cardiofrequenzimetro e dunque misurare la frequenza cardiaca a riposo o mentre è attivo. Lo smartwatch di Facebook eseguirebbe una versione personalizzata di Android, realizzata da Google. Ma non si sa se il sistema operativo Android personalizzato verrà marchiato come sistema operativo Facebook.

C’è una domanda da porsi: gli utenti si fideranno di uno smartwatch di Facebook sotto il profilo della privacy? Gli smartwatch raccolgono dati personali e convincere le persone a fidarsi con un dispositivo che è sempre legato al loro corpo e li monitora sempre non è così semplice. Solo con il tempo arriveranno le risposte.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome