Sogni d’oro! L’app delle favole della buonanotte
Adatta per i più piccolini, ecco l’app che racconta storie, incanta con il suo affascinante design e aiuta i bimbi ad addormentarsi.

Quando arriva il momento della buonanotte i bimbi non sono mai contenti e per i genitori comincia una vera e propria guerra. E’ sempre tanta la voglia di star svegli, giocare, parlare con mamma e papà e, quando la stanchezza comincia a farsi sentire, arriva la paura del buio, dei mostri, dei cattivi e tanto altro. Ecco che allora la favola 2.0 è la giusta soluzione per acquietare gli animi e propiziare il sonno.

Sogni d’oro, cos’è

Il software si presenta come un libro di favole illustrato, ma interattivo, con cui si può interagire in modalità manuale o automatica. Secondo la prima, il bimbo, dagli 1 ai 4 anni, deve seguire la dolce voce fuori campo che augura la buona notte agli animali della fattoria e, manualmente, spegnere le luci e far addormentare i suoi amici. L’automatico fa tutto da solo e il bimbo assiste al narrarsi della storia.

Com’è fatta

Passando le dita sullo schermo e su ogni animale il bimbo può imparare versi e caratteristiche di quest’ultimo, fino a vederlo addormentarsi quando la luce si spegne, avendo magari voglia di chiudere gli occhi con lui. Le immagini sono dolci e sembrano venute fuori da un vecchio libro per l’infanzia, mentre una nanna nanna di sottofondo accompagnerà il bimbo nel mondo dei sogni (d’oro).

Le illustrazioni sono inoltre firmate Heidi Wittlinger, nota artista tedesca già candidata al premio oscar nel 2002 con “Das Rad” (La Ruota) per il miglior corto d’animazione.

Una caratteristica fondamentale di Sogni d’oro è la sua forte funzione pedagogica, in quanto permette ai piccoli di non avere più paura di spegnere la luce e chiudere gli occhietti senza temere nulla.

E se i bimbi dovessero stancarsi dei soliti animaletti, è possibile acquistarne in app degli altri e imparare sempre di più.