iPadOS è il sistema operativo con un nuovo nome per dare risalto alla distintiva esperienza d’uso su iPad. Si basa sulle stesse fondamenta di iOS, ma offre nuove caratteristiche e funzioni intuitive su misura per il display e la versatilità di iPad. Introduce nuovi modi di lavorare con le app in più finestre, permette di tenere sott’occhio più informazioni nella schermata Home ridisegnata e consente di usare Apple Pencil in modi più naturali. In più, iPadOS trae vantaggio dai nuovi aggiornamenti di iOS 13.

Tutte le novità di iPadOS

La schermata Home è stata ridisegnata con un nuovo layout che mostra più app su ogni pagina. Ora è possibile aggiungere la vista Oggi alla schermata Home per accedere velocemente a widget che forniscono a colpo d’occhio informazioni di vario tipo, per esempio notizie, meteo, calendario, eventi, suggerimenti. Chi usa iPad può lavorare contemporaneamente con più file e documenti della stessa app grazie agli aggiornamenti di Split View. Con Slide Over è possibile vedere le app aperte e passare da una all’altra.

Gli utenti possono scrivere una email tenendone aperta un’altra affiancata, o accedere con un gesto a più app come Messaggi o Calendario. E con l’app Exposé con un tap è possibile vedere al volo tutte le finestre aperte di una stessa app. Con iPadOS, Apple Pencil è più integrata nell’esperienza d’uso di iPad. Gli utenti possono annotare e inviare intere pagine web, documenti o email su iPad sfiorando con Apple Pencil dall’angolo dello schermo. Una palette riprogettata dà accesso veloce a strumenti, colori e forme, alla gomma per cancellare gli oggetti, a una nuova gomma per rimuovere qualsiasi parte di un tratto con una precisione al pixel, e a un righello per disegnare linee dritte.

Usare Apple Pencil diventa più naturale grazie ad algoritmi predittivi e ottimizzazioni che ne riducono la latenza ad appena 9 millisecondi. L’app File permette di accedere ai documenti e gestirli da un unico posto. E in iPadOS è migliore per via del supporto per la condivisione di cartelle in iCloud Drive. iPadOS è compatibile con le unità esterne: gli utenti possono collegare unità USB, schede SD o connettersi a file server SMB, il tutto dall’app File.

Una nuova Vista colonna con anteprime ad alta risoluzione permette di navigare tra le cartelle, e grazie alla compatibilità con le azioni rapide come annotare, ruotare e creare PDF, lavorare su iPad diventa più facile. iPadOS introduce anche l’archiviazione locale, la possibilità di comprimere e decomprimere file e cartelle, e nuove scorciatoie da tastiera. Con iPadOS l’elaborazione testi su iPad riceve un importante aggiornamento. Ora è più veloce inserire il cursore in un punto preciso, selezionare il testo scorrendo il dito sullo schermo e usare nuovi gesti per tagliare, copiare, incollare e annullare l’ultima operazione.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome