Apple ha ufficialmente smesso di firmare tre versioni precedenti a iOS 11.2.5. Più esattamente, lo stop è arrivato per iOS 11.2, iOS 11.2.1 e iOS 11.2.2 per tutti i dispositivi. Si tratta di una operazione standard: la società di Cupertino interrompe regolarmente la sottoscrizione di versioni precedenti del firmware iOS nel tentativo di garantire che la maggior parte degli utenti faccia riferimento agli aggiornamenti più recenti. Significa in buona sostanza che è impossibile effettuare il downgrade a una versione del software per iPhone e iPad precedente a quella della major release. Questo passaggio ha conseguenze negative sia sotto il profilo del downgrade che del jailbreak, peraltro non ancora eseguito su tutte le ultime iterazioni sviluppate dall’azienda di Cupertino.

Chi ha a bordo del proprio terminale una precedente versione del sistema operativo e desidera aggiornarlo, non deve far altro che scaricare iOS 11.2.5 da iTunes oppure effettuare l’update del proprio dispositivo via OTA (Over-the-Air), verificando la presenza di aggiornamenti dal menu Impostazioni di iPhone, iPad e iPod touch. Stando al changelog ufficiale, sono cinque i bug messi a posto con il nuovo update di sistema operativo: quello per cui alcune conversazioni di Messaggi potevano non venire mostrate nell’ordine corretto; quello per cui l’app Telefono poteva mostrare informazioni incomplete nell’elenco delle chiamate; quello di CarPlay per cui, dopo aver cambiato diverse tracce consecutivamente, i controlli dell’opzione In riproduzione potevano non rispondere correttamente.

E poi, quello per cui, sbloccando iPhone X con Face ID, le notifiche di Mail di alcuni account di Exchange potevano scomparire dal blocco schermo; VoiceOver permette di leggere le diverse destinazioni di riproduzione e il livello di carica degli auricolari AirPods. A ogni modo, la compatibilità del nuovo software made in Cupertino, oltre che per i nuovi smartphone iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus è assicurata per iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3.

Ed è in arrivo iOS 11.3

Il tutto mentre i laboratori di Cupertino hanno già rilasciato la prima beta di iOS 11.3, nuovo aggiornamento che si caratterizzerà per l’introduzione di nuovi servizi prima ancora che per la correzione di problemi ed errori. Già annunciati miglioramenti nella batteria e nelle prestazioni, nuove esperienze con la realtà aumentata, rinnovate animoji in Messaggi, l’implementazione di Health Records nell’app Salute.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome