Fappening
La principale vittima del Fappening

La notizia relativa alle foto hackerate delle star di Hollywood ha già fatto il giro del mondo. Nella notte di domenica un ignoto hacker ha violato i cellulari di molte attrici e modelle e ha reso pubbliche le loro foto più osè sulla Rete.

Come è successo

Non è ancora del tutto chiaro come sia stato possibile rubare le foto più intime delle star, ma in queste ore si ipotizza un bug di Trova il mio iPhone. Tale bug, scoperto due giorni fa, sarebbe già stato corretto da Apple tramite un team specializzato in sicurezza. L’hacker, dunque, avrebbe potuto approfittare della falla nel sistema per accedere agli account iCould delle vip e rubarne gli scatti privati.

Come ha reagito Apple

Benchè non ci sarebbero prove sull’effettiva colpa o mancanza di Apple relativa al bug, l’azienda con la mela ha prontamente emanato un comunicato stampa in cui afferma di prendere estremamente sul serio la vicenda e di lavorare per migliorare la privacy degli utenti, ma si è astenuta da altri commenti.

Il bug

Il bug in questione avrebbe consentito all’hacker, attraverso un programma ad hoc, di ricercare e trovare le password di iCloud delle vittime. Probabilmente tali password contenevano pochi caratteri e le parole scelte erano troppo comuni e semplici. Le indagini continuano, ma gli investigatori non escludono altre falle anche in servizi come Dropbox e Picasa.

Le foto violate

Tra i nomi delle star a cui sono state rubate le foto più hot c’è il premio oscar Jennifer Lawrence, la cantante Rihanna e l’attrice Selena Gomez, oltre ad altre grandi star come Avril Lavigne, Hillary Duff, Kaley Cuoco, Kate Upton e Kim Kardashian.

Fappening

La portata del fatto è così grande che gli si è dato un nome specifico: fappening, che in queste ore è uno degli hashtag più usati su Twitter.

Leggi anche: