Qualche giorno fa Microsoft ha permesso ai suoi utenti di provare per la prima volta la versione Windows 10 per smartphone. Attraverso Windows Insider Program, chiunque può scaricare la versione del sistema operativo prima del rilascio definitivo e darle uno sguardo, benché provvisorio. La versione di Windows 10 per smartphone che gli utenti possono scaricare non ha tutte le funzionalità al completo, ma alcune sono già disponibili e si rivelano particolarmente interessanti.

Il sito Gottabemobile ha messo insieme le principali novità e gli aspetti di punta di Windows 10 per smartphone, confrontandolo con la precedente versione di Windows Phone 8.1. Scopriamo le differenze.

Live Tiles: nuove dimensioni e “trasparenza”

Windows 10 per smartphone introduce due nuovi formati per le Live Tiles. Ricordiamo che le Live Tiles (da Tile, in inglese, che significa mattonella) sono dei riquadri personalizzabili di piccole dimensioni, visualizzabili nelle schermate di Windows su smartphone (da Tile, in inglese, che significa mattonella). I nuovi formati introdotti sono un quadrato gigante e l’altra un rettangolo, portando il totale a 5 diverse dimensioni da scegliere per gli utenti. Solo due applicazioni supportano al momento i Live Tiles: People e Cortana. In certe situazioni, inoltre, l’aspetto delle Live Tiles diventa trasparente.

Start Screen: nuovo sfondo e lista delle App

Nella versione Windows 10 per smartphone è possibile assegnare uno sfondo che funziona proprio come quelli per iPhone e Android. Inoltre, quando si passa il dito da destra a sinistra sullo schermo di avvio in Windows Phone 8.1 è possibile consultare un lungo elenco di applicazioni installate sul dispositivo. Integrando la funzionalità di ricerca la lista delle App è adesso molto più gestibile.

App: Impostazioni, File Explorer, Photos e Cortana

C’è poco da dire sulle App. Molte delle applicazioni di cui Microsoft ha parlato presentando il nuovo sistema opertativo mancano in questa prima versione di Windows 10 per smartphone. Questa versione ha solo tre applicazioni che hanno ricevuto degli aggiornamenti rilevanti. La prima app è Photos che con il pulsante Menu rende più facile la gestione di album, cartelle e impostazioni. Per quanto riguarda l’app Settings, Microsoft non ha fatto un grande lavoro sulle singole impostazioni. Anche Cortana, l’assistente personale di Windows 10, è in fase di restyling. Anche per quest’applicazione c’è un pulsante menu che contiene tutte le impostazioni e le opzioni individuali. Infine, c’è File Explorer, una versione aggiornata del file da app di Windows Phone 8.1, con una barra di navigazione e menu più intuitiva.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome