Tutto confermato: questo di aprile è un mese di aumenti delle tariffe per cellulari a carico dei clienti Vodafone e 3 Italia. O meglio, si tratta dell’aggravio dei costi di alcuni servizi dai quali si può comunque recedere. La data da segnare in agenda con il circoletto rosso è il prossimo martedì. Vodafone ha infatti deciso di modificare le condizioni economiche del piano della SIM per alcune ricaricabili con un aumento di spesa pari a 49 centesimi a settimana, addebitati anticipatamente ogni 4 settimane. Come messo nero su bianco dall’operatore telefonico, chiamando il 42828 tutti i clienti interessati da questa modifica potranno ogni domenica parlare gratis con tutti i numeri e navigare gratis fino a 2 GB.

Succede allora che i clienti riceveranno un SMS informativo e potranno cambiare il piano della propria SIM chiamando il 42593 o recedere dai servizi Vodafone o passare ad altro operatore senza penali entro 30 giorni dalla ricezione del messaggio Per fare un passo indietro occorre allora inviare una raccomandata andata e ritorno a Servizio Clienti Vodafone, all’indirizzo casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO) oppure attraverso il link variazioni.vodafone.it. Sull’altra sponda, con 3 Italia, sempre dal 18 aprile, l’opzione 4G non è più gratuita come invece lo è per i clienti che l’hanno attivata entro il 26 marzo. La spesa aggiuntiva è pari a 1 euro al mese ovvero 12 euro all’anno. Per rinunciare a questa opzione occorre dichiararlo espressamente attraverso l’Area Clienti 3 prima del prossimo martedì.

Cabina hi-tech ideata da Tim

Torna la cabina telefonica, ma in formato hi-tech: a lanciarla in Italia, partendo da Firenze, la Tim. City Link, questo il nome della nuova cyberpostazione, realizzata con il contributo di Ericsson e attivata in piazza Beccaria a due passi dal centro storico, è un parallelepipedo tecnologico di oltre due metri d’altezza, dotato di un touchscreen con cui, oltre a effettuare telefonate, è possibile anche navigare gratuitamente in forma limitata ottenendo informazioni e servizi di pubblica utilità. Si può entrare nel sito del Comune di Firenze, avere informazioni sui taxi e sui trasporti pubblici, conoscere in tempo reale gli eventi che si svolgono in città.

Le chiamate al contact center del Comune del capoluogo toscano o quelle per prenotare un taxi sono gratis. Non solo: è possibile anche usare i social, da Facebook a Instragram passando per Twitter, e il nuovo totem è dotato di Wi-Fi pubblico che consente di navigare per un’ora senza alcun costo e ad altissima velocità. È anche possibile ricaricare le batterie di cellulari e smartphone. «Questa iniziativa conferma la capacità di Tim di fare innovazione sul territorio – ha dichiarato Marco Sanza, responsabile Sales Consumer e Small Enterprise di Tim – partendo da Firenze, nella convinzione che cittadini e turisti potranno apprezzare questi servizi innovativi».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome