Jennifer Lawrence è tra le attrici che ha denunciato l’accaduto.

Nella notte di domenica un hacker, di cui ancora è sconosciuta l’identità, si è intrufolato negli archivi dei telefoni cellulari di molte tra attrici e modelle dello star system hollywoodiano. Si parla di nomi del calibro di Jennifer Lawrence, Kristen Dunst, Kate Upton, Brie Larson, Becca Tobin e molte altre.

Le foto rubate

Dai cellulari delle star non sono state prelevate foto qualsiasi. Molti di questi scatti raffiguravano le attrici in pose osè e anche senza veli. Al danno si aggiunge la beffa. Infatti, tali foto sono state rese pubbliche e condivise in Rete, alla mercè di chiunque. E i Social non ne sono di certo rimasti indifferenti.

Le reazioni delle star

Le reazioni delle star sono state diverse. Ariana Grande, per esempio, con un comunicato, ha negato la veridicità degli scatti. Jennifer Lawrence, invece, ha ammesso l’autenticità delle foto ma ha fatto sapere che procederà per vie legali per grave violazione della privacy. Altre star non hanno ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali, ma molte sono state le denunce pervenute. I siti che avevano pubblicato gli scatti sexy sono stati costretti a rimuovere le foto e gli account Twitter che le stavano diffondendo sono stati prontamente sospesi.

Come è successo

In realtà, ciò che è stato violato non sarebbero stati propriamente i cellulari delle vip, piuttosto l’archivio  iCloud delle vip. Per il momento, il dipartimento della polizia di Los Angeles che si sta occupando del caso non ha dichiarato nulla sull’accaduto. Si ipotizza, però, che l’hacker abbia ancora molti altri scatti e video da mostrare al mondo. Nel frattempo cresce anche la preoccupazione che qualcuna delle foto rubate potrebbe anche essere venduta a scopo di lucro e non semplicemente regalata alla Rete.