Thanko è una azienda nipponica che propone al mercato gadget tra i più strani ma sempre con un occhio alla tecnologia, o meglio gadget che sfruttano la tecnologia per funzionare e viceversa gadget che aiutano a far funzionare la tecnologia.

Schermi grandi, mani piccole

L’esempio attuale è quello di chi avendo acquistato uno device con uno schermo troppo grande, come un iPhone 6 plus o un Galaxy Note phablet, si ritrova in difficoltà perché il proprio pollice non riesce a raggiungere tutto lo schermo. Gli schermi degli smartphone sono sempre più grandi ma il pollice umano tendenzialmente non cresce una volta adulto.

FNGEXT64_content2
La pubblicità giapponese per il Thumb extension stylus

15 mm di pollice extra per raggiungere tutti i punti dello schermo

Ecco allora che l’azienda giapponese propone Thumb extension stylus un gadget pensato per chi ha le mani piccole ma è rimasto affascinato da uno schermo grande. Per una cifra che si aggira intorno ai 13 dollari americani è possibile acquistare un estensore del pollice in silicone che promette 15 mm extra ed è dotato di un sensore che conduce l’elettricità statica per un controllo di precisione. Pesa solo 11 grammi.

La rete lo ha già adottato come un prodotto vincente

Ok a vedersi è un po’ inquietante, anche se l’azienda insiste sul fatto che ha proprio l’aspetto di un pollice, ma potrebbe aprire il campo ad infiniti utilizzi, la rete è già scatenata e ha proposto l’utilizzo di dotare di estensioni per tutte le dita musicisti come i pianisti per consentirgli di suonare note prima irraggiungibili o a giocatori di basket con le mani troppo piccole per tenere la palla.

Qualcuno ha altre proposte?