Questa seconda parte del mese di maggio 2017 si rivela particolarmente prolifica sul fronte della presentazione di nuovi smartphone, anche e soprattutto a firma cinese. In attesa dell’iPhone 8, pronto solo in autunno e di certo il device più atteso dell’anno, ecco che solo questa è la settimana delle due varianti del Huawei Nova 2 (26 maggio), del Xiaomi Mi Max 2 (25 maggio) e del nuovo Meizu (23 maggio) mentre in prospettiva si intravede il nuovo OnePlus 5. Si comincia dunque domani con quello che dovrebbe essere il Meizu M5c. A farla da padrone è l’incertezza, se non altro perché la multinazionale cinese sta cercando di tenere riservati tutti i dettagli riferiti al nuovo dispositivo.

Stando comunque alle indiscrezioni della vigilia e in attesa della presentazione di domani, quello che dovrebbe essere il Meizu M5c dovrebbe montare un display HD IPS da 5 pollici ed essere spinto da un chip MediaTek MT6737 con 2 GB di RAM e 16 GB di storage espandibili via micro SD. In dotazione una doppia fotocamera da 8 e 5 megapixel e una batteria da 3.020 mAh.

Conto alla rovescia anche per il Xiaomi Mi Max 2, pronto a essere svelato il prossimo mercoledì. Dalla sua ci sono un display da 6,44 pollici con risoluzione a 1080p, il processore Snapdragon 660 con 4 o 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, una fotocamera da 12 megapixel con sensore Sony IMX378, una videocamera da 5 megapixel, una batteria da 5.000 mAh e l’equipaggiamento con il nuovo sistema operativo Android Nougat 7.1.1 con interfaccia MIUI 8 .

Huawei Nova 2 in due varianti

Un’altra data da segnare sul calendario è quella di venerdì 26 maggio, giorno del lancio sul mercato del nuovo Huawei Nova 2 con schermo da 5,1 pollici accompagnato dalla variante Plus da 5,5 pollici. In attesa di conoscere le specifiche direttamente della stessa Huawei, si vocifera dell’adozione di un design in metallo, dell’equipaggiamento con Android 7 Nougat con interfaccia Emui, dell’implementazione del sensore per il riconoscimento delle impronte digitali e della presenza del processore Qualcomm Snapdragon 660.

Verso il OnePlus 5

Infine, tra i device attesi nei prossimi mesi c’è il OnePlus 5, successore del OnePlus 3 (la release 4 non sarà sviluppata) di cui sono trapelate le prime informazioni verosimilmente ufficiali (sono apparse sul portale di ecommerce geekbuying.com) su caratteristiche tecniche, uscita e prezzo. Display da 5,5 pollici con risoluzione 2K, il device sarebbe spinto dal processore octa-core Snapdragon 835 a 2,35 GHz con GPU Adreno 540, affiancato da 8 GB di RAM e 64 GB di storage. Ci sarebbe spazio per una fotocamera posteriore con sensore da 23 megapixel e una videocamera anteriore da 16 megapixel. Equipaggiato con sistema operativo Android Nougat 7.1, la batteria è da 4.000 mAh. Il prezzo? Al cambio è di circa 570 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome