Superare la velocità della luce è possibile? Un tempo di movimento superiore a quello della luce vuol dire, in poche parole, poter trasportare o far muovere oggetti ad una velocità cosiddetta superluminale.
Questa possibilità è sempre stata rifiutata dal mondo scientifico in quanto andrebbe contro ai limiti derivanti dalla teoria della relatività ristretta formulata da Albert Einstein.

La Nasa, però, pare sia davvero impegnata nello studio della possibilità di creare dei veicoli spaziali dotati di motori a curvatura stellare. Il dispositivo di Alcubierre, di cui si è cominciato a parlare nel 1994, funzionerebbe distorcendo lo spazio-tempo, creando una bolla di curvatura intorno al veicolo e consentendogli di raggiungere velocità considerate impossibili.

I fisici hanno anche ammesso la possibilità teorica di costruire un simile motore, ma hanno sottolineato che tale motore necessiterebbe di una mole di energia impressionante, equivalente alla massa-energia di Giove che ricordiamo avere ben 317 volte la massa della Terra.

Nel 2012, il dottor White ha annunciato di essere riuscito a ridurre la quantità di massa-energia necessaria per attivare il motore di Alcubierre.Resta ancora comunque il problema del combustibile, una materia particolare, un propellente solo ipotetico che i fisici suggeriscono dovrebbe avere massa negativa. Insomma, i viaggi interstellari sono ancora molto lontani, ma forse più vicini di quanto possiamo pensare.