Apple ha pubblicato il tredicesimo Report annuale sulla responsabilità dei fornitori, che mostra come l’azienda stia ampliando l’offerta di opportunità formative e salvaguardando le risorse del pianeta. Dal 2018, 17,3 milioni di dipendenti dei fornitori hanno ricevuto una formazione specifica sui diritti nell’ambiente di lavoro, mentre 3,6 milioni hanno avuto accesso a corsi formativi avanzati e training per acquisire competenze professionali. Tutti gli impianti di assemblaggio finale per iPhone, iPad, Mac, Apple Watch, AirPods e HomePod sono ora certificati Zero Waste to Landfill (zero rifiuti in discarica), consumano miliardi di galloni d’acqua in meno e riducono le emissioni di gas a effetto serra.

Nel 2018, la società di Cupertino ha ampliato l’offerta di programmi didattici e di crescita professionale introducendo nuovi corsi, inclusi training sullo sviluppo di app con Swift. I primi partecipanti hanno creato più di 40 app che spaziano dalle soluzioni sviluppate per il lavoro ai giochi. Lo scorso anno, oltre 1.500 dipendenti dei fornitori Apple hanno conseguito una laurea, andando ad aggiungersi alle migliaia di dipendenti che hanno usufruito di programmi formativi, la cui offerta diventa sempre più ampia ogni anno. Apple ha inoltre collaborato con i fornitori per creare programmi di formazione sulla salute: seguiti da oltre 250.000 persone nel mondo, questi programmi includono corsi su nutrizione e salute materna.

L’azienda della mela morsicata rende quindi noto di aver intensificato gli sforzi per aiutare la filiera a preservare le risorse naturali, estendere l’utilizzo di sostanze chimiche più sicure e ridurre l’inquinamento. Nell’ambito dell’iniziativa Zero Waste to Landfill, i fornitori Apple hanno evitato il conferimento in discarica di 1 milione di tonnellate di rifiuti in tre anni. Il programma Apple Clean Water Program è stato esteso a 116 fornitori, per un totale di 7,6 miliardi di galloni d’acqua risparmiati nel 2018. Un gallone per ogni abitante del pianeta. L’azienda ha inoltre collaborato con i fornitori per ridurre le emissioni di gas a effetto serra di oltre 466.000 tonnellate su base annua, che corrispondono a 100.000 automobili in meno sulle strade per un anno.

Ogni anno, Apple richiede ai fornitori di soddisfare standard più elevati per quanto concerne condizioni di lavoro sicure ed eque. Le aziende vengono sottoposte a controlli secondo quanto stabilito nel Codice di condotta dei fornitori Apple, che include oltre 500 criteri di valutazione. Ha pi incrementato il sostegno per le neo madri e richiesto ai fornitori di prevedere nursing rooms sul posto di lavoro. Per verificare che i fornitori rispettassero questo e gli altri standard previsti, ha condotto 770 audit delle strutture in oltre 30 nazioni nel 2018, per una copertura del 93%.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome