Cresce il numero dei dispositivi coinvolti dall’aggiornamento Netflix che introduce il supporto al formato di alta qualità HDR (High Dynamic Range ovvero elevata gamma dinamica). Il nome nuovo nella lista è il Razer Phone, quello che viene comunemente definito lo smartphone per gamers. Non solo HDR, la novità vera è piuttosto rappresentata dalla compatibilità con il Dolby Digital Plus 5.1 per l’innalzamento della qualità audio.

Naturalmente il consumo di banda è maggiore e la stessa società specializzata nello streaming di film, serie e documentari, consiglia l’utilizzo di una connessione in grado di trasferire dati ad almeno 25 Mbps in downstream ovvero 3,1 MB al secondo per una esperienza di visione fluida e senza interruzioni. Per trovare contenuti HDR su Netflix è sufficiente scrivere le lettere HDR nel box di ricerca e scegliere tra i titoli disponibili.

Razer Phone: perché piace

Le caratteristiche tecniche di Razer Phone sono di primo piano e pensate per una prolungata e soddisfacente esperienza di gioco. Tra l’altro, Razer aggiunge la gratuità della spedizione per gli ordini superiori a 49 dollari. Display LCD da 5,7 pollici, realizzato da Sharp e protetto dal Gorilla Glass 3, con risoluzione QHD (2.560 x 1.440 pixel), formato 16:9, il terminale ha tutte le carte in regola per fare felici i gamers (e non solo).

A spingere Razer Phone, del peso complessivo di 197 grammi, ci pensa il processore Snapdragon 835 con 8 GB di RAM e 64 GB di storage tramite microSD. Nella parte posteriore è presente una doppia fotocamera con sensori da 12 megapixel (aperture f/1.7 apertura f/2.6) con supporto allo zoom ottico 2X mentre frontalmente c’è una videocamera con sensore da 8 megapixel e f/2.2.

Non passano sottotraccia il design termico best-in-class per la riduzione del throttling, l’ottimizzazione di consumi e prestazioni, l’integrazione dell’app Razer Game Booster per la personalizzazione dell’esperienza d’uso, i due speaker frontali con amplificatori Dolby Atmos e THX per innalzare la qualità audio, la velocità di refresh a 120 Hz che assicura fluidità ad animazione e movimento.

Equipaggiato con sistema operativo Android 7.1.1 Nougat con Nova Launcher, lo smartphone è compatibile con l’aggiornamento Android Oreo, il cui rilascio è programmato nei primi mesi del 2018. In dote porta con sé il sensore per le impronte digitali integrato nel pulsante di accensione laterale e una batteria da 4.000 mAh con tecnologia QuickCharge 4.0 di Qualcomm. Il comparto connettività passa dal Bluetooth 4.2 con AptX e dal connettore USB-C.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome