Boom economico nordest e immigrati

Sembra che l’economia italiana sia tornata a muoversi e a crescere e a confermare questo andamento le ultime notizie relative alla disoccupazione delle regioni del Nord, Lombardia, Veneto ed Emilia.

Secondo recenti dati, infatti, il tasso di disoccupazione in Veneto si attesta intorno al 6,3%, raggiungendo i livelli della Germania. E il miglioramento del quadro occupazione in Italia, anche se al momento solo circoscritto a poche regioni, ha portato Carlo Valerio, presidente della Confapi di Padova, associazione che riunisce le piccole e medie imprese del territorio, a spiegare che l’economia italiana potrebbe avere bisogno di manodopera degli stranieri perché al momento sembra difficile trovare il numero sufficiente di impiegati che servirebbero.

In Lombardia ed Emilia è, rispettivamente, al 6,4% e al 6,6%. Si tratta di numeri che pongono queste regioni del Nord Italia al livello tedesco e meglio fanno solo alcuni Paese dell’Est Europa, come Romania, dove la disoccupazione è al 4,6%, Ungheria, dove la disoccupazione è al 3,9%, e Repubblica Ceca, dove la disoccupazione si attesa ad un minimo 2,3%.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 10 Media: 3.4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome