Oltre 21mila lattine di Coca Cola sequestrate a Siracusa, pronte ad essere immesse sul mercato, ma che sono state bloccate dalla Guardia di Finanzia per una serie di motivi

Le lattine in vendite presentavano etichette non conformi agli standard nazionali previsti dal Codice del Consumo, secondo cui la lingua deve essere l’italiano proprio perché il prodotto è destinato ai consumatori locali. C’è ancora un ultimo passaggio: le lattine saranno adesso passate sotto esame per capire se il contenuto sia realmente quello della Coca Cola.

A ogni modo, il legale rappresentante della società proprietaria della catena di supermercati è stato denunciato alle autorità competenti e dovrà pagare una multa da 3.000 a 24.000 euro. I finanzieri stanno infine prosegueno le indagine per accertare la provenienza e i venditori delle lattine sequestrate.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome