postepay truffe

Ci sono alcuni luoghi comuni che andrebbero demoliti, come quelli della poca sicurezza garantita ai possessori della PostePay ovvero la più utilizzata delle carte prepagate di Poste italiane. Alla base di questa cattiva fame ci sono due considerazioni: la prima è relativa ai costi irrisori richiesti agli utenti per la gestione della carta.

Essendo così bassi non permetterebbero al gruppo Poste di implementare adeguate misure di tutela. La seconda è la maggiore attenzione che i cybercriminali rivolgono ai prodotti di Poste, considerati più facilmente violabili rispetto a quelli degli istituti di credito. In realtà, sembra vero il contrario: proprio per via dei maggiori attacchi, il livello medio di protezione viene portato più in su.

La sicurezza viene garantita dal sistema informatico 3D Secure che passa dalla digitazione di una password temporanea inviata sullo smartphone al momento dell’acquisto online. Ed è bene sapere che questo sistema non è sviluppata da Poste ma, in base alla PostePay in proprio possesso, si può chiamare MasterCard Secure Code oppure Verified By Visa.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome