Iniziano anche a Milano gli eco-incentivi per ammodernare i veicoli commerciali e molto presto si dovrebbero ampliare anche per le auto. E già per queste ultime si sono sono mosse a livello regionale il Friuli Venezia Giulia e il Trentino. E ci attende un ampliamento sia di tipologie di auto che di diffusione delle zone interessate in Italia

Un provvedimento pensato in prima battuta per le piccole e medie imprese e quelle artigiane con sede legale o unità locale a Milano oppure che presentino la licenza per l’esercizio dell’attività di vendita su aree pubbliche rilasciata dal Comune di Milano che in questo modo potranno rinnovare il proprio parco auto anche se la priorità verrà data ai camion.

Le indiscrezioni dicono che dopo una prima fase dedicata alle aziende gli eco-incentivi possano riguardare anche i cittadini privati. Questo contributo non può essere cumulato con altri finanziamenti pubblici.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 4 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome