Birra ritirata dal mercato e ricerca su birre

Qualunque sia l’acquisto in un supermercato è praticamente impossibile andare sul sicuro. Lo dimostra il doppio caso di questi giorni sulla birra, una delle bevande più amate a ogni età. E c’è poco da sorprendersi se non la necessità di alzare il livello di consapevolezza e stare molti attenti alle indicazioni che arrivano dalle autorità.

Il birrificio Glutenberg ha deciso di ritirare dei lotti della sua birra dal mercato per il troppo alcool contenuto. Accortasi del problema ha infatti comunicato il ritiro del lotto 24606298 con scadenza 29 marzo 2019 per la gradazione alcolica superiore a quella indicata. Sull’etichetta della birra, infatti, il livello indicato è dello 0,1%, mentre il livello reale di alcool riscontrato è del 3,4%.

Ma, stando alle ultime notizie, la birra sarebbe nel mirino di diverse polemiche anche per i risultati di una ricerca francese secondo la quale essa conterrebbe sostanze pericolose per la salute dell’uomo. Secondo la ricerca, infatti, nella birra vi sarebbero livelli elevati di glisofato e pesticidi che, come ben sappiamo, sono nocive per la salute umana.

Il risultato della ricerca è stato reso noto solo a seguito di controlli e analisi reali su diverse note marche di birra.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome