Bonus mezzi pubblici

Al via, il bonus dei mezzi pubblici che entra ora sempre più nel vivo, vista anche la stagionalità e la ripartenza di scuola e lavoro. E quest’anno ha diverse novità significative e modifiche che permettono un risparmio maggiore.

Queste persone potranno usufruire infatti della detrazione Irpef pari al 19% per le spese sostenute in acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale per una cifra annua che non potrà superare i 250 euro.

Per ottenere queste detrazioni è necessario conservare il titolo di viaggio e la documentazione relativa al pagamento. Tale agevolazione non prevede nessun requisito riguardante il reddito o al calcolo dell’Isee.

L’Agenzia delle Entrate ha spiegato che le somme erogate o rimborsate ai dipendenti dal datore di lavoro o le spese sostenute direttamente da quest’ultimo per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico non concorrono a formare reddito di lavoro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome