Come nella versione per PC è possibile anche il controllo ortografico



Dati alla mano, Word continua a rimanere il programma della sua categoria più utilizzato al mondo, al di là della piattaforma o dal dispositivo su cui viene usato. Eppure si tratta di un programma complesso, con numerose funzioni e tanti menu disponibili rispetto a tante altre soluzioni presenti sul web, anche gratuitamente scaricabili e installabili. In ogni caso Microsoft ha sviluppato una versione per smartphone e tablet Android in cui la struttura dei menu rimane molto simile a quella classica e basta poco per prendere confidenza con la nuova esperienza d’uso. In buona sostanza, dopo avere scaricato il programma dal Play Store di Google è possibile aprire qualunque tipo di documento, anche quelli con immagini e con formattazioni più complessa.

Nello sviluppo della versione mobile di Word, Microsoft ha prestato attenzione innanzitutto alla revisione dei testi, ma è naturalmente possibile procedere anche con la creazione di nuovi lavori con elementi multimediali caricati dallo smartphone o direttamente da Internet. E allora, come fare a usare Word da tablet e smartphone Android? Dopo aver scaricato l’app dal Play Store, occorre eseguirla e inserire i dati dell’account Microsoft. Saranno visualizzati tutti i documenti salvati online nella Cloud di OneDrive. Non è indispensabile scegliere di modificare un documento esistente ma è possibile crearne uno nuovo da salvare online su OneDrive oppure all’interno del terminale.

Va da sé che si tratta di una versione di Word in formato ridotto per cui non tutti i i modelli offerti dalla versione PC sono effettivamente disponibili. Quelli presenti sono comunque sufficienti per un utilizzo mobile. Una volta scelto il modello da utilizzare, occorre fare tap sull’icona della matita per vedere aprirsi la barra dei comandi che corrisponde a quella presente nella versione di Word per PC. All’interno del menu Home è possibile scegliere il carattere preferito, le dimensioni e lo stile del documento. E in più sono disponibili diversi titoli, sottotitoli e citazioni. Utilizzando la tastiera in modalità landscape (orizzontale), le dimensioni dei singoli tasti sono maggiori, anche se rimangono ovviamente visibili solo un paio di righe di testo.

Il menu Inserisci permette di integrare tabelle, forme e immagini presenti sul dispositivo oppure anche su siti Internet. Viene data l’opportunità di aggiungere anche commenti. Il menu Layout permette di regolare i margini e le dimensioni del documento. Ed è possibile impostare le interruzioni e il numero di colonne, con la larghezza di ciascuna. Al termine del lavoro di scrittura, come nella versione da PC, è eseguibile un controllo ortografico, disponibile per le principali lingue, anche italiano.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi