Ancora oggi Word rimane il programma della sua categoria più utilizzato al mondo, a prescindere dalla piattaforma o dal dispositivo su cui viene usato. Storicamente Word è sempre stato un programma complesso, con numerose funzioni e tanti menu disponibili. Replicare menu e funzioni sui smartphone e tablet è stata un’impresa non certo banale che Microsoft ha portato a termine con successo: la struttura dei menu rimane molto simile a quella classica e basta veramente poco per prendere confidenza con i comandi. Dopo avere scaricato il programma dallo store potremo aprire qualsiasi tipo di documento, anche quelli con più immagini e con una formattazione complessa.

Microsoft ha concepito questi strumenti pensando principalmente alla revisione dei testi ma nulla vieta di creare da zero un nuovo documento inserendo elementi multimediali direttamente dallo smartphone oppure catturandoli da Internet. Solo dallo store di Android la versione mobile di Word è stata scaricata oltre 10 milioni di volte. Questo nonostante siano disponibili da tempo altri word processor gratuiti. Una volta avviata l’applicazione ci verrà chiesto di inserire i dati del nostro account Microsoft e verranno visualizzati tutti i documenti salvati online nella nostra Cloud di OneDrive.

Non saremo comunque obbligati a scegliere di modificare un documento esistente ma potremo crearne uno nuovo da salvare online su OneDrive oppure solo all’interno del dispositivo. Non possiamo pretendere di avere tutti i i modelli che offre la versione PC di Word. Quelli presenti saranno comunque in grado di soddisfare la maggior parte delle esigenze. Una volta scelto il modello che vogliamo usare, facciamo tap sull’icona della matita e si aprirà la barra dei comandi che corrisponde a quella presente nella versione di Word per PC. All’interno del menu Home è possibile scegliere il carattere che vogliamo usare, le sue dimensioni e lo stile del documento. Sono disponibili diversi titoli, sottotitoli e citazioni.

Utilizzando la tastiera in modalità orizzontale (landscape), le dimensioni dei singoli tasti sono maggiori, anche se per forza di cosa rimarranno visibili solo un paio di righe di testo. Il menu Inserisci permette di integrare tabelle, forme e immagini presenti sul dispositivo che usiamo, oppure anche su siti Internet. Potremo anche inserire commenti. Il menu Layout ci permette di regolare i margini e le dimensioni del documento. Potremo anche impostare le interruzioni e il numero di colonne, con la larghezza di ciascuna. Al termine del lavoro di scrittura, esattamente come nella versione da PC, è sempre consigliabile eseguire un controllo ortografico, disponibile per le principali lingue.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome