La dimensione delle immagini digitali è indicata in pixel. In quanti hanno avuto a che fare con i vari formati 800 x 600 o 1.024 x 768? Si tratta di un sistema che funziona bene e non presenta particolari controindicazioni per ciò che riguarda il web, il caricamento online delle immagini e i programmi di fotoritocco. Il problema nasce se vogliamo stampare una foto e abbiamo bisogno che sia di una dimensione ben precisa in centimetri. I casi più frequenti sono quelli di adattamento di una immagine a una cornice, la creazione di un collage o di qualunque altro lavoro che necessita di misure precise. Ci sono molti software in grado di ridimensionare una immagine in modo che, una volta stampata, abbia le dimensioni volute.

Ma c’è una strada più semplice ed è quella di uno dei programmi più comuni che è praticamente presente in ogni PC: Paint. E allora, come fare per ridimensionare una foto. Innanzitutto apriamo Pain e importiamo la nostra foto. Possiamo farlo dal menu File facendo clic sul comando Apri oppure semplicemente trascinando l’immagine all’interno della finestra. La foto si aprirà nella finestra del programma e avrà le sue dimensioni originali che non è possibile valutare. Per farlo abbiamo bisogno di un riferimento graduato sullo schermo. Dal menu in alto selezioniamo la scheda Visualizza, a sinistra. Da qui, spuntiamo la casella Righelli. Vedremo comparire sul lato superiore e su quello sinistro le misure in millimetri.

Ora trasciniamo i bordi dell’immagine fino a raggiungere la misura che desideriamo. La foto non sarà ingrandita, ma potremo usare la tela bianca come riferimento. Facciamo clic su Ridimensiona e selezioniamo Percentuale. Inseriamo un valore superiore a 100 per ingrandire la foto inferiore per ridurla. Spuntiamo anche Mantieni proporzioni. Se invece di ridimensionare una immagine abbiamo bisogno di creare un elemento, per esempio un biglietto da visita che abbia misure precise in centimetri, dal menu File scegliamo Proprietà. Nella nuova finestra Proprietà immagine, selezioniamo i Centimetri come unità e nelle caselle Larghezza e Altezza, inseriamo i valori in centimetri che vogliamo ottenere per l’immagine finale.

A questo punto ingrandiamo la visuale con il cursore dello Zoom, nell’angolo in basso a destra. Ora possiamo inserire elementi grafici e testo con la certezza di lavorare sulle dimensioni reali finali. Paint è un programma semplice ma presenta comunque dei limiti quando si tratta di lavorare a un livello di precisione superiore. Possiamo utilizzarlo per ridimensionare le immagini in modo veloce, ma se occorre un controllo maggiore, la sola scelta è affidarsi a un software all’altezza della situazione.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 11 Media: 4]

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome