Il formato PDF è ormai diventato una costante dei documenti digitali. La ragione è molto semplice: il file sono pratici e possono essere aperti da qualsiasi dispositivo, fisso e mobile, senza la necessità di installare software aggiuntivi. E poi, dettaglio non affatto secondario, sono leggeri e per aprirli basta veramente poco. Ma se utilizzarli è molto facile, correggerli e modificarli è un po’ di meno, a meno che di non disporre di un programma adatto. Di software di questo tipo ne esistono tanti, ma il problema è la maggior parte delle volte sono a pagamento o con funzionalità limitata. Tuttavia qualche strada alternativa per modificare gratis i file PDF esiste.

Una di questa è SmallPDF, servizio online gratuito con cui convertire i documenti PDF in un formato modificabile. Come fare? Per prima cosa andiamo al sito https://smallpdf.com/it. Come è possibile notare, il servizio è interamente in italiano, facile da usare e completo nelle sue funzioni per creare e modificare i file in formato PDF. Il passaggio chiave è la conversione del documento in un formato modificabile con un editor di testo ed ecco allora che occorre fare clic sullo strumento PDF in Word. Quindi apriamo la cartella all’interno della quale si trova il documento da modificare e trascinare il file nella finestra di SmallPDF.

La conversione avviene in tempi rapidi. Al termine dell’operazione, facciamo clic su Scarica il file e nella finestra di dialogo scegliamo la destinazione del documento. SmallPDF elabora un file in formato Docx, compatibile con tutti i principali editor di testo. Non è necessario usare Word. Va bene anche Writer della raccolta LibreOffice. A questo punto abbiamo a disposizione il testo in un formato modificabile. Possiamo cambiare tutto ciò che vogliamo, correggerlo, sostituire il carattere o il colore, ad esempio. Se stiamo usando Word o Writer, è utilizzabile il comando per la conversione immediata in PDF, così da salvare il documento nel formato originale.

Se il programma di scrittura non può esportare in PDF, nessun panico. Basta aprire ancora SmallPDF, scegliere Word in PDF e trascinare il file al suo interno. La procedura è la medesima e il percorso è opposto. La versione gratuita non presenta controindicazioni e non richiede la registrazione o la creazione di un account.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome