Si tratta di un vero e proprio social network



Le passioni personali possono essere condivise attraverso Tumblr, servizio per creare dei piccoli blog su qualunque argomento. Il vantaggio è la facilità d’uso: basta creare un account gratuito ed è subito possibile creare i primi post. La personalizzazione della pagina è sempre possibile, anche in un secondo momento: pubblicare non è la sola cosa da fare con Tumblr poiché può essere interessante seguire gli altri autori, proprio come succede con le principali piattaforme di social network, da Facebook a Twitter. Numeri alla mano sono quasi 500 milioni gli utenti di Tumblr in tutto il mondo. Tumblr si trova all’indirizzo tumblr.com.

Prima di iscriverci, possiamo dare un’occhiata in giro e farci un’idea di cosa contiene. Facciamo clic su Esplora Tumblr. La pagina dei popolari mostra i blog più seguiti. Possiamo scorrerla per vedere tutto quello che contiene o servirci dei collegamenti per trovare i blog scelti dallo staff e altro. Se ci appassiona un argomenti in particolare, proviamo a scriverlo nella casella di ricerca, poi premiamo invio. Compariranno tutti i blog dedicati all’argomento selezionato. Quando troviamo qualcosa che ci interessa, con un doppio clic sull’immagine possiamo accedere alla pagina dell’autore e anche vedere chi lo segue con i relativi commenti.

Quando siamo pronti a partire, torniamo alla pagina principale e facciamo clic su Inizia. Indichiamo un indirizzo di posta elettronica, una password e il nostro nome utente, che diventerà il titolo. Il primo passo è quello di indicare i temi che ci interessano. Dobbiamo sceglierne almeno cinque, ma possono essere di più. Quando abbiamo finito, facciamo clic su Procedi. Dopo aver creato l’account, cominciamo subito con la personalizzazione della pagina iniziale. Clicchiamo sull’icona con il cubo e scegliamo una foto, uno sfondo o un colore. Solo adesso è il momento del primo post. Con un clic sull’icona a forma di matita possiamo scriverlo. Tumblr aiuta nei primi assi con piccole finestre contenenti utili consigli.

Il servizio ha un potenziale altissimo per chi vuole pubblicizzare la propria attività per cui è importante partire con il piede giusto, scegliendo un nome che ci rappresenti e che sia facile da ricordare per chi vorrà seguirci. A differenza dei siti tradizionali, qui vale il principio dei microblog. In buona sostanza, i contenuti devono essere brevi, sintetici e di grande impatto. Meglio essere creativi e non accontentarsi delle impostazioni predefinite. Modifichiamo la pagina con un’immagine curata e studiamo ogni post in modo che sia unico.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi