Non si tratta di virus in grado di mandare in tilt il corretto funzionamento del PC. Ma degli adware, software fastidiosi che una volta installati perseguitano l’utente con messaggi pubblicitari, la maggior parte delle volta proposti sotto forma di finestre pop-up. Di conseguenza finiscono per rallentare la velocità di navigazione con il browser o, più in generale, il normale utilizzo del PC. A differenza dei virus, non catturano e trasmettono informazioni personali e non sono stati pensati per trafugare dati sensibili. Sono semplicemente inutili e fastidio. Nella grande maggioranza dei casi, per eliminarli basta poco e le soluzioni offerte dal web sono numerose e gratuite.

Se sul nostro programma di navigazione si è installato un adware ce ne rendiamo subito conto per via delle tante finestre di pubblicità non richiesta che si aprono in continuazione. Uno dei programmi più utilizzati per eliminare velocemente i software malevoli che mostrano pubblicità e modificano le impostazioni del programma di navigazione è ADWCleaner. Dopo averlo scaricato e installato occorre eseguirlo e permettergli di fare una prima scansione facendo clic su Analisi. Il software è compatibile con l’antivirus installato sul computer. I tempi sono rapidi: nel giro di qualche minuto l’analisi viene conclusa e sono individuati eventuali malware. Si fa presente che nella fase di cancellazione dei file indesiderati saranno chiusi tutti i programmi aperti.

Un altro programma molto popolare, sviluppato per rimuovere gli adware, è MalwareBytes, di cui è scaricabile anche una versione gratuita. Nel corso dell’installazione sarà proposta anche la versione Pro per una prova gratuita. A ogni modo, la versione free permette di non fornire la protezione in tempo reale e quindi non interferisce con eventuali antivirus. Anche in questo caso basta un clic su Scansione per iniziare. Se MalwareBytes dovesse individuare file intrusi, come gli spyware, programmi pirata in grado di tenere sotto controllo senza permesso tutto quello che facciamo al computer, occorre selezionarli e cliccare su Applica Azioni per eliminarli.

Per chi vuole andare più in profondità del problema della pubblicità non richiesta e degli spyware, ecco Spybot, che impedisce l’accesso a tutti i siti pericolosi. Basta selezionare l’icona Immunizzazione dalla schermata iniziale di Spybot e clicca sui pulsanti Sì, Immunizzazione completa e Immunizza e il gioco è fatto. Il livello di attenzione da prestare deve essere gradualmente portato più in su perché le minacce sono sempre più sofisticate. Basti pensare ai keylogger, capaci di registrare tutto ciò che digitiamo sulla tastiera del computer, password e numeri di carte di credito compresi.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 4 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome