Tags Articoli taggati con "iOS 10"

iOS 10

di -

Cambia il modo di ascoltare i brani con la nuova app

Con la nuova app Music su iOS 10 per iPhone e iPad la nostra collezione musicale si è spostata dalla posizione di destra nella barra inferiore a quella a sinistra. Su iPad poi è scomparsa l’icona delle playlist la cui voce rimane disponibile in cima alla finestra pop-up del menu Libreria. Facciamo tap su Libreria, quindi su Modifica per scegliere quali categorie visualizzare. Ci sono anche le Compilation, i Video e la visuale per Generi. Sempre da qui potremo selezionare le categorie che non vogliamo più che siano visualizzate. Per modificare l’ordine con cui le categorie sono visualizzate, trasciniamole dalle maniglie che sono alla loro destra. Quindi selezioniamo Fatto e facciamo uno swipe verso l’alto per vedere le ultime aggiunte alla libreria.

La compatibilità con la tecnologia 3D Touch su iOS 10 per iPhone e iPad è completa. Con un tocco su Per Te potremo vedere i consigli di Apple sul tipo di musica da ascoltare, suggerimenti basati sulla musica che ascoltiamo più spesso e sui “Ci piace” e “Non Ci Piace”. Con uno swipe appariranno altri elementi, usiamo il 3D Touch o una lunga pressione per interagire. Facendo scorrere la pagina Per Te vedremo i post degli artisti. Usiamo il 3D Touch o una lunga pressione sul nome di un artista per attivare le funzioni relative al post. Per esempio potremo riprodurre un video, condividerlo o riprodurlo come brano successivo. Con un tap su Radio potremo ascoltare Beats 1 o una delle tante stazioni a tema.

Eventuali stazioni personalizzate create in precedenza con il 3D Touch o una lunga pressione possono essere trovate facendo scorrere la pagina fino in fondo. Facciamo tap su Cerca e potremo vedere le ricerche che abbiamo fatto in passato e quelle di altri utenti. Se c’è quello che ci serve potremo così risparmiare tempo prezioso. Altrimenti facciamo tap, scegliamo dove cercare e inseriamo il nome di cosa ci serve. Facciamo tap sui risultati con il 3D Touch o con una lunga pressione e scegliamo se vogliamo scaricare l’elemento oppure aggiungerlo alla libreria e quindi scaricarlo. Si tratta del modo migliore per ascoltare la musica anche quando si è offline.

La scheda Libreria di Apple Music su iOS 10 per iPhone e iPad permette di vedere anche solo i brani musicali scaricati e che possono essere riprodotti offline. Un avviso ci indicherà che non stiamo vedendo tutta la nostra libreria. Con un tap sulla voce Libreria nella barra inferiore appariranno tutti gli altri brani. Si ricorda che iOS 10 è compatibile con iPhone 7 e iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione.

di -

Per la ricarica è più efficiente il cavo per caricare gli iPad

L’esperienza d’uso con il nuovo iPhone 7, ma anche con i precedenti iPhone 6S e iPhone 6, equipaggiati con il nuovo sistema operativo iOS 10, può essere migliorata con pochi passaggi. Ad esempio, come caricare l’iPhone più velocemente? O come digitare un numero più rapidamente nei messaggi?

Come attivare la modalità basso consumo insieme a quella notturna. In prima battuta occorre semplicemente avviare la modalità in basso consumo. Quindi attivare l’assistente vocale Siri e chiedere di attivare la modalità notturna. La risposta sarà negativa ovvero per farlo dovrà attivare la modalità normale e quindi disattivare la modalità basso consumo. Ma proprio in quel momento sarà sufficiente spegnere lo schermo con il tasto laterale e il gioco è fatto. Tuttavia, questa operazione, seppur portata con successo, potrebbe causare problemi al proprio iPhone.

Come caricare l’iPhone più velocemente. Prima di tutto serve un cavo per caricare gli iPad (e non iPhone) da 10W o 12W e quindi attivare la modalità Aereo per ridurre il consumo di energia Poi rimuovere la cover o la custodia, il cui calore incide sulla durata della batteria. Ebbene, con 5 minuti di ricarica, il miglioramento registrato è del 14% rispetto alla modalità normale, arrivando a sfiorare la soglia del 30% di autonomia della batteria. Naturalmente nella fase di ricarica è sempre meglio non utilizzare il terminale.

Come digitare un numero rapidamente nei messaggi. Scrivere nello stesso testo numeri e simboli con la tastiera dell’iPhone si rivela un’attività un po’ macchinosa. Per semplificare la vita, basta appoggiare il dito su 123 e trascinarlo sul simbolo o il numero scelto. Al termine dell’operazione, la tastiera torna in modalità alfabeto.

Come impostare la vibrazione solo per un contatto. Questa funzione risulta utile per sapere chi sta chiamando prima di tirare fuori l’iPhone dalla tasca ovvero per “svegliarlo” solo nel caso di una telefonata ben precisa. Il percorso da seguire è semplice: basta entrare in Vibrazione per rendersi conto come siano presenti quatto opzioni di scelta: quella di default, quella standard, vibrazioni personalizzate e nessuna vibrazione.

Come inviare l’ultima posizione o localizzare l’iPhone. La funzione è preziosa quando la batteria dell’iPhone si esaurisce ed è importante comunicare a qualcuno dove ci si trova o comunque localizzare il device essendo impossibile farlo suonare. Per attivarla occorre seguire il percorso Impostazioni -> iCloud -> Trova il mio iPhone -> Invia ultima posizione.

di -

Come visualizzare due schede di Safari una accanto all'altra

Sono tante le novità introdotte con l’iOS 10 e successivi aggiornamenti per iPhone e iPad. Alcune di queste necessitano di tempo per essere scoperte e in questa mini guida indichiamo le prime cinque mentre arrivano nuove indiscrezioni sulle operazioni in corso sul jailbreak. Si tratta della procedura con cui “aprire” il proprio dispositivo ad app esterne al mondo Apple. Lo sblocco è legale, anche se invalida la garanzia, e sarebbe già stato effettuato ma non ancora comunicato. A ogni modo, per lo spostamento di testi tra device è ora sfruttabile Universal Clipboard. Oltre all’equipaggiamento del proprio iPhone (o iPad) con iOS 10, occorrono MacOS Sierra per il Mac, l’accesso alla nuvola digitale iCloud con il medesimo ID Apple.

In questo modo tutto ciò che sarà copiato negli appunto di un qualunque terminale della mela morsicata sarà disponibile anche su iPhone, iPad e Mac. Altra importante novità da saper sfruttare bene è quella nelle note condivise in iOS 10. In buona sostanza, su ogni nota è possibile vede una icona con il segno +. Occorre tappare su di esso e selezionare il modo in cui si decide di condividere le informazioni (WhatsApp o iMessage, ad esempio). A quel punto tappare sul numero di telefono o sull’indirizzo di posta elettronica e inviare l’invito. Il contatto riceve un link dal quale aprire la nota. Gli ingegneri di Apple hanno posto molta attenzione al miglioramento del software di messaggistica istantanea e il tratto più evidente è l’introduzione delle emoticons.

Quando si scrive un messaggio con iOS 10, è sufficiente un doppio tap su una parola per sostituirla con la faccina corrispondente. Nei messaggi sono anche utilizzabili foto, GIF animate e piccoli disegni personalizzati. Tra le novità già annunciate c’è l’eliminazione delle app preinstallate. Ma è davvero così? La risposta è negativa perché questa funzione serve solo a mettere ordine sulla schermata iniziale. Di fatto sono eliminati solo i collegamenti e non il software e di conseguenza non si guadagna spazio.

La dimostrazione arriva dalla possibilità di scaricare le app “eliminate” dall’App Store anche se una connessione al web, proprio perché sono ancora nel device. A ogni modo, per cancellare (ovvero spostare) le app basta tenere premuto sulla relativa icona, tappare sulla X e quindi selezionare Rimuovi. Come fare per visualizzare due app una accanto all’altra al pari di quanto è possibile iOS 9 a bordo dell’iPad? La soluzione si chiama Split View per iPad e permette di aprire il browser Safari in modalità orizzontale e visualizzare due pagine web in schede separate. L’operazione è semplice: basta tappare su una delle schede e trascinarla verso il bordo dello schermo.

di -

L'esperienza di gioco è sempre migliore

Le app e i giochi per iPhone, iPad e iPod Touch si stanno aggiornano al nuovo sistema operativo iOS 10 per una esperienza sempre più soddisfacente. Il comparto gaming è decisamente ampio, ma non è così semplice riuscirsi a orientarsi tra le tantissime proposte, gratis o meno che siano, con il risultato di girare spesse a vuoto e avere la sensazione di perdere tempo.

Asgard Run. Un nuovo punto di riferimento per il genere degli endless runner è ora disponibile sull’App Store e compatibile anche con il nuovo iOS 10. Il gioco è divertente e caratterizzato da una grafica di primo livello.

Battle Champs. Chi l’ha detto che esiste solo Clash of Clans? Ecco la sfida giapponese con un gioco di strategia con tanto di campagna per giocatore singolo. Un titolo divertente per chi ama le sfide di genere strategico.

Day of the Tentacle. Il tempo sembra essersi fermato per la nuova avventura grafica creata da LucasArts che torna in maniera convincente sul sistema operativo per iPhone e iPad in una versione rinnovata.

King Rabbit. Riecco le avventure del re coniglio, con una nuova missione e tanti enigmi da risolvere. Questo è il giusto mix per uno dei migliori puzzle game del momento.

Leap Day. Un gioco di abilità colorato e divertente con una particolarità: ogni giorno un diverso livello da affrontare per un valida idea per chi è alla ricerca di rapide sessioni di gioco.

Pixel Cup Soccer 16. Si tratta di un simpatico gioco del calcio ispirato ai titoli del passato. Una proposta in grado di coniugare chi ama lo stile retro e chi è alla ricerca di un simulatore immediato e divertente.

Super Tribes. Cresce a vista d’occhio la qualità dei giochi di strategia a turni per iOS. Rispetto al passato sono decisamente più attraenti e Super Tribes è interessante perché dimostra come non serva essere complicati.

Severed. Un’avventura d’azione inquadrata dagli occhi della protgonista, la guerriera Sasha, che combatte grazie a una potente spada in grado di attaccare con rapidità e deflettere gli attacchi nemici.

Uncharted: Fortune Hunter. Un gioco divertente e gratuita che porta a caccia di tesori con Nathan Drake, il protagonista della ben nota serie di videogame Uncharted.

Si ricorda che oltre che da iPhone 7 e iPhone 7 Plus, iOS 10 sono supportati da iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione. Per verificare manualmente la presenza di novità dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

di -

Risparmiare il consumo dati, immagini per i messaggi, visualizzare due pagine web in contemporanea

Solo con l’esperienza d’uso vengono alla luce le funzioni nascoste dell’iOS 10. Nascoste sì, ma non per questo meno interessanti e in grado di migliorare il rapporto quotidiano con il proprio iPhone. Come lasciato intuire da Apple con le prime due versioni beta, anche l’aggiornamento di sistema operativo iOS 10.1 porterà con sé alcune nuove funzionalità e non si tratterà di un semplice update correttivo. A tal proposito, arrivano conferme dell’attesa del nuovo software prima del rilascio del tool di sblocco per il jailbreak iOS 10.

Evitare i pedaggi. L’applicazione Mappe di iOS 10 è stata oggetto di un rilevante aggiornamento e ha accolto nuove funzioni. Adesso è perfino possibile calcolare un percorso evitando le strade a pagamento, come già fa Google con le sue Mappe. Per farlo, occorre andare in Impostazioni -> Mappe -> Navigazione e in Evita abilitare la voce Pedaggi.

Le immagini per i messaggi. L’applicazione Messaggi in iOS 10 integra adesso un motore di ricerca per le immagini. Basta toccare la piccola icona dell’App Store mostrata a sinistra del campo di immissione del testo. A quel punto scegliere Trova immagini e video e inserire il nome di quello che si vuole trovare.

Risparmiare il consumo dati. Soprattutto le foto scattate con l’iPhone 7, sono molto grandi e quando si inviamo messaggi possono consumare una rilevante quantità di dati. Possiamo fare in modo che lo smartphone le riduca in automatico e così pesare di meno. Il percorso da seguire è Impostazioni -> Messaggi e abilitare l’opzione Immagini a bassa qualità presente in fondo.

Scaricare gli album su Apple Music in automatico. Quando si aggiunge un album in Apple Music, non viene scaricato fisicamente nella memoria e lo si ascolta in streaming attraverso una connessione dati. Con iOS 10 è però possibile fare in modo che venga scaricato automaticamente. Per farlo occorre andare in Impostazioni -> Musica e sotto Download attivare Download automatici.

Visualizzare due pagine web in contemporanea. Chi ha un iPad può aprire e affiancare due schede del programma di navigazione Safari in contemporanea. Ci sono in realtà diversi modi per farlo. Il primo consiste nel premere a lungo su una scheda e poi trascinarla in un angolo dello schermo. Un altro modo è toccare a lungo un link e selezionare Apri in Split View.

Oltre che da iPhone 7 e iPhone 7 Plus, iOS 10 e iOS 10.1 sono supportati da iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione. Per verificare manualmente la presenza di novità dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

di -

Servono nuove figure per il Team per la Trasformazione Digitale

Evidentemente le grandi manovre che hanno portato allo sviluppo del nuovo sistema operativo iOS 10 e dell’imminente update iOS 10.1 partono da lontano. E lo stesso si può dire della vasta gamma di prodotti con il logo della mela morsicata, come i più recenti iPhone 7 e Apple Watch 2. La buona notizia è che creatività e innovazione passano anche dall’Italia. Dalle passate di pomodoro “come natura crea” ai corsi per cervelloni nel segno della Apple. La trasformazione dell’area orientale di Napoli da polo industriale a fabbrica di sapere passa per la nascita della Apple Academy, inaugurata proprio ieri nel nuovo polo universitario tecnologico di San Giovanni a Teduccio.

Dove un tempo sorgeva lo stabilimento della Cirio, duecento ragazzi che hanno superato i test verranno cresciuti a pane e algoritmi per diventare esperti di informatica grazie alla iOS Developer Academy, la prima scuola europea per sviluppatori di app sorta grazie alla partnership tra il colosso di Cupertino e l’università partenopea Federico II. I primi cento in graduatoria si ritroveranno in aula a partire da lunedì prossimo e per nove mesi. Altri cento entreranno in gioco a partire da gennaio per un secondo ciclo di nove mesi. Di qui a qualche anno saranno in tutto 400 i ragazzi sfornati dalla Academy voluta dal capo di Apple, Tim Cook.

A sottolineare l’importanza strategica per il Mezzogiorno dell’investimento del colosso di Cupertino, il tweet del premier Matteo Renzi: «Parte l’Academy di Apple, come promesso con Tim Cook. Napoli ha tanto futuro davanti. Se riparte il Sud, riparte l’Italia». «Abbiamo trasformato una fabbrica di prodotti in una fabbrica di idee», esulta il rettore della Federico II Gaetano Manfredi. «Faremo di Napoli un luogo dell’innovazione», promette il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini.

A proposito di innovazione, il Team per la Trasformazione Digitale, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, sta cercando talenti con padronanza della lingua italiana e inglese, con comprovata esperienza in Informatica (Software Architecture, Mobile Application Development, Software Open Source, Information Security, API), in Matematica e Statistica (Modelli Predittivi, Machine Learning), in Product Design, User Experience e in altre discipline connesse all’agenda digitale.

Più precisamente, le posizioni adesso ricercate sono quelli di un esperto Big Data Architect, di un ingegnere esperto in security e cybersecurity, di un sviluppatore di app mobile esperto, di un esperto ingegnere software per lo sviluppo di piattaforme di pagamento digitali, di product designer e UX/UI designer di talento, un esperto Content Designer di applicazioni mobile e web, di un esperto in business metrics e analytics, di un professionista internazionale esperto con profonda e comprovata esperienza di lavoro con altri uffici digitali di governi stranieri, di responsabili tecnici di progetto, di sviluppatori esperti.

di -

Le applicazioni indispensabili

Sono due i binari su cui stanno scorrendo le novità in casa Apple. Il primo è quello dello sviluppo del nuovo aggiornamento di sistema operativo iOS 10.1, che segue l’update correttivo 10.0.2, chiamato a sistemare i problemi relativi al funzionamento dei controlli audio degli auricolari e alla disattivazione della libreria foto di iCloud nell’app Foto. In questo momento il software è in versione beta e la release finale è attesa tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre. Il secondo è quello del jailbreak, naturalmente al di fuori dei laboratori di Cupertino, rispetto a cui le ultime notizie riferiscono di una fase in temporeggiamento proprio in attesa dell’iOS 10.1, da seguire con attenzione per le opportunità di installare nuove app che derivano dall’apertura.

Ci sono poi alcun app basilari e gratuite per iOS 10, a scaricare anche e soprattutto a bordo dei nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus.

Instagram. Grazie alla doppia fotocamera dell’iPhone 7 Plus, è adesso possibile catturare immagini migliori e postarli in tempo reale sulla piattaforma di condivisione foto.

Lightroom. L’applicazione di Adobe, per via dell’innalzamento del livello di prestazione nei nuovi iPhone, rende più soddisfacente l’esperienza con l’editing fotografico.

Messenger. Tenersi in contatto con gli amici Facebook anche iOS 10. L’app consente di inviare messaggi di testo, allegare foto ed effettuare chiamate.

Nike + Run Club. Questa app trasforma l’Apple Watch in un allenatore personale.

Pokémon Go. La principale novità è lo sbarco del gioco sull’Apple Watch. basta scaricare l’app per iniziare la ricerca dei Pokemon nella vita reale.

Prisma. L’applicazione utilizza una intelligenza artificiale capace di trasformare un semplice scatto in un’opera artistica seguendo lo stile dei pittori più famosi. Da dove nascono l’attesa e l’interesse di Prisma? Dai tanti filtri che mette a disposizione, dalle opere d’arte agli scatti virali, dalle immagine storiche alle immagini delle star di tutto il mondo ai selfie con personaggi famosi.

RaiPlay. La nuova app trasforma l’iPhone in un TV da viaggio per guardare i canali in diretta e quelli on demand.

Super Mario Run. Lanciato in parallelo con la presentazione dei nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus, il gioco di Super Mario è sinonimo di relax per definizione.

VLC. Il display di tipo Retina del nuovo iPhone 7 è ancora più luminoso e brillante. Di conseguenza la visione di video è di un livello superiore e VLC, anche per la sua versatilità si rivela un ottimo alleato.

Waze. Con questa app, oltre a trovare il percorso miglior, si entra e far parte di una community che informa in tempo reale sul percorso.

di -

Sempre possibile effettuare il downgrade al precedente iOS 9.3.5

Nel changelog ufficiale dell’iOS 10.1, per ora solo in versione beta e solo per sviluppatori, è scritto chiaramente come l’aggiornamento porti con sé la correzione di problemi e alcuni miglioramenti. Sotto il primo punto di vista non c’è da stupirsi, considerando che il numero delle segnalazioni di big, difetti e disagi riscontrati in seguito all’upgrade di sistema operativo, è in costante aumento. Tra le aree di intervento ci sono quelle relative alla pressione barometrica che presenta dei malfunzionamenti su vari modelli di iPad. Non ci sono conferme ufficiali, ma sembra che siano stati risolti anche le difficoltà di installazione dell’iOS 10 che, si ricorda, porta con sé anche iOS 10.0.1.

Si resta quindi in attesa di capire se ci sono risposte alle lamentele sul corretto funzionamento del Bluetooth e del Wi-Fi e sulla durata della batteria, soprattutto nei dispositivi meno recenti. Tra le nuove funzioni implementate, si segnala Portrait Mode con cui realizzare scatti super-sfocati in stile DSLR. C’è solo un limite: è attivo solo su iPhone 7 Plus. Per rimanere aggiornati sulle esperienze d’uso in questa prima fase di prova con l’iOS 10.1, il suggerimento è di tenere sotto controllo il forum ufficiale del sito Apple così come quello del sito MacRumors, ricco di prove e commenti. Si ricorda che è comunque sempre possibile effettuare il downgrade al precedente iOS 9.3.5, ultima release ufficiale di Apple, così come inviare feedback al Bug Reporter di Apple.

A ogni modo, essendo una beta, è inevitabile che l’aggiornamento iOS 10.1 sia soggetto a bug e problemi in tutte le sue declinazioni per iPhone, iPad e iPod touch. Il consiglio per chi intende scaricare e installare questa beta è di procedere con cautela ovvero eseguire un backup dei dati presenti nel terminale e, se possibile, provarlo su un dispositivo diverso dal principale.

La compatibilità, oltre che per iPhone 7 e iPhone 7 Plus su cui iOS 10 è già installato, è assicurata su iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione. Non appena disponibile, la ricezione della notifica della disponibilità dell’iOS 10.1 è come al solito automatica e contemporanea per tutti i dispositivi della mela morsicata per cui è stata annunciata la compatibilità, ma per accelerare i tempi e verificare manualmente la presenza dell’upgrade dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

di -

I primi difetti segnalati sono quelli relativi all'installazione

Come da tradizione di questo periodo, Apple ha rilasciato un nuovo aggiornamento di sistema operativo. L’iOS offre nuove funzionalità per iPhone, iPad e iPod touch, ma porta con sé anche alcuni problemi rispetto a cui non c’è alcun riconoscimento ufficiale da parte di Apple, ma solo tante segnalazioni da parte degli utenti con tanto di indicazioni di soluzioni per la loro correzione. Tuttavia, come comunicato dalla stessa società di Cupertino, l’iOS 10 porta già con sé l’10.0.1, segno evidente di come siano stati individuati alcuni bug proprio a ridosso del rilascio della major release. In ogni caso, per ora nulla è confermato su un eventuale sviluppo dell’iOS 10.

I primi problemi segnalati sono quelli relativi all’installazione dell’iOS 10. Più precisamente succede che nella fase del download (e della stessa installazione) si verifichi un vero e proprio blocco delle operazioni. La soluzione più semplice per non stare con le mani in mano è di tenere premuti insieme il tasto Home e il tasto di accensione per eseguire un reset. Il dispositivo dovrebbe spegnersi automaticamente entro 10 secondi. A quel punto è poi possibile ripetere la procedura. Poi ci sono i problemi sul corretto funzionamento del Bluetooth e del Wi-Fi che, in realtà, sono tra i più diffusi quando si ha a che fare con un aggiornamento di sistema operativo.

Cosa fare? Nella maggior parte dei casi è sufficiente il ripristino delle impostazioni di Rete. Ma se non basta si può tentare la strada dello scollegamento del router per un almeno un minuto per poi passare alla riattivazione. Se anche questa procedura si dovesse rivelare un buco nell’acqua, è consigliabile la verifica dell’esistenza di un aggiornamento firmware per lo stesso router. L’alternativa passa dalla disattivazione dei servizi di sistema Wi-Fi. In questo caso occorre andare su Impostazioni > Privacy > Localizzazione. Quindi individuare Servizi di sistema e disattivare il toggle relativo a Rete Wi-Fi.

Come un copione già visto, anche con l’iOS 10 si registrano lamentele sulla durata della batteria, soprattutto nei dispositivi meno recenti. Per il momento, le segnalazioni sono isolate e non paragonabili a quelle del passato. Tuttavia, ci sono alcune soluzioni in grado di aumentare l’autonomia ed evidentemente sempre valide. Se il consumo della batteria non è convincente, una buona idea è seguire il percorso Impostazioni -> Generali -> Utilizzo -> Utilizzo Batteria per verificare quali sono le app o i servizi che richiedono un maggiore consumo di energia. Attenzione poi alle funzioni di localizzazione e di ricerca della rete Wi-Fi: la batteria rischia di prosciugarsi prima del previsto.

Altri dettagli da tenere in considerazione sono la regolazione della luminosità, la disattivazione della posta elettronica push, delle notifiche push un generale e dei servizi di sistema (Impostazioni -> Privacy -> Localizzazione -> Servizi di sistema), l’attivazione della modalità Uso in aereo in assenza di copertura, la scelta di uno sfondo statico anziché dinamico.

Un nota infine sui dispositivi su cui è stato effettuato il jailbreak. L’upgrade del sistema operativo annulla le “conquiste” e occorrerà attendere che la comunità degli hacker riesca a sbloccare l’iOS 10 prima di tornare alla situazione originaria. Tuttavia non è affatto scontato che ci riescano. Per via delle tante novità introdotte l’azienda di Cupertino ha decisamente alzato le barriere sulla sicurezza.

di -

Tante le novità e i miglioramenti introdotti con il sistema operativo

Giorno dopo giorni stanno diventando sempre più chiari i miglioramenti dell’iOS 10, nuovo sistema operativo di Apple, in attesa che arrivino novità sul fronte jailbreak. Si ricorda in via preliminare che il software è supportato su iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione.

Chat di iMessage. Eseguendo un 3D Touch sulle notifiche dei messaggi è possibile aprire un pop up contenente la conversazione che possiamo continuare senza interrompere ciò che stavamo facendo prima.

Cancellare applicazioni di sistema. Con l’iOS 10 Apple consente di rimuovere le applicazioni di sistema, anche se non si tratta di cancellazione vera e propria. Saranno semplicemente nascoste. Tramite l’App Store sarà sempre possibile ripristinarle.

Centro di controllo ridisegnato. Nonostante le funzioni al suo interno non siano cambiate, il centro di controllo accessibile con uno scorrimento verso l’alto, è stato diviso in due parti: la prima pagina racchiude gli interruttori rapidi, luminosità, AirDrop, AirPly e NightShift. La seconda, invece, è interamente dedicata ai controlli multimediali.

Centro widget. I widget sono approdati sull’iOS 10 in maniera più appropriata. Facendo uno scorrimento verso destra si apre una sorta di dahsboard personalizzabile nella quale raccogliere molti widget di sistema o provenienti da App Store.

Apple Music. Viene dato più spazio alla piattaforma per l’ascolto di canzoni in streaming con una nuova interfaccia di riproduzione e del mini player. La schermata principale è da considerare un menu principale dal quale accedere alle varie categorie musicali, come playlist, artisti, album, brani.

Jailbreak. Non c’è alcuna data di uscita confermata del jailbreak iOS 10. Questo non significa affatto che il jailbreak iOS 10 non sarà rilasciato, come dimostrato dall’attivismo del team Pangu e dell’hacker italiano @qwertyoruiop, che ha pubblicato un video in cui mostra l’exploit sulla beta 8 dell’iOS 10.

Note condivise. È adesso possibile condividere una nota scritta con più persone così da lavorarci in contemporanea e condividere il lavoro svolto con il resto del gruppo. Ma è necessario che tutti abbiamo installato iOS 10.

Notifiche bianche. È cambiato il look delle notifiche e oltre ad averne variato il colore principale, da nero a bianco, ora hanno un limite sui caratteri che possono contenere e possono essere cancellate da remoto dallo sviluppatore dell’applicazione di provenienza.

Nuovo sblocco. Nell’iOS 10 sparisce il popolare “scorri per sbloccare”. Adesso per accedere alla schermata delle applicazioni occorre premere il tasto Home. Questa scelta è pensata per i dispositivi dotati di Touch ID, in modo che si possa appoggiare direttamente il dito sul sensore ottenendo così uno sblocco ancora più rapido.

Safari schede multiple. Tenere aperte due schede web di Safari in multischermo. Già proprio così: questo consente di visionare due pagine Internet in contemporanea senza usare due browser differenti.

Siri. L’assistente vocale è ora aperto agli sviluppatori. Significa che chiunque può far sì che a propria app di terze parti le insegni comandi vocali. Oltre a questo ci risponde con una voce meno robotica, più vicina a quella umana.

Tastiera. È adesso in grado di accettare più lingue in un colpo solo. Se nella tastiera italiana ci dovesse capitare di scrivere parole in inglese o in qualsiasi altra lingua, queste ultime sono accettate senza problemi.

Toogles 3D Touch. iOS 10 ha investito molto sulle capacità 3D Touch, aggiungendo nuovi interruttori nell’app Impostazioni, nei collegamenti del Centro di controllo o nei widget rapid.

SEGUICI SU