Il Samsung Galaxy S7 ha confermato le aspettative ed è uno degli smartphone maggiormente apprezzati dal mercato. Sono i dati di vendita a dimostrarlo, anche in Italia. Resta ora da capire il che modo il produttore asiatico riuscirà ad alzare il livello di competitività e di innovazione con il Samsung Galaxy S8, prossimo alla presentazione. Quali novità in termini di design, processore, fotocamera, batteria e nuovi servizi? E quali differenze sui prezzi? Cosa rivela il primo confronto tra i due device a poco più di un mese dall’uscita del nuovo top di gamma? In buona sostanza, vale la pena e conviene acquistare il Galaxy S8 in sostituzione del Galaxy S7?

Galaxy S8 vs Galaxy S7: display e design

Ebbene, le prime differenze di rilievo potrebbero arrivare già dal display. Se le ultime notizie saranno confermate, allora il Samsung Galaxy S8 mostrerà un display Super Amoled da 5,8 pollici (2.560 x 1.440 pixel), e con bordo curvo dai lati al pari della variante Edge, che a sua volta potrebbe esibire un maxi pannello da 6,2 pollici che copre l’83% della superficie frontale e con aspect ratio 18,5:9. Il prossimo smartphone di punta dovrebbe essere quindi offerto nelle solite due versioni, ma entrambe con display dual edge ovvero con i bordi curvi. Da parte sua, il Samsung Galaxy S7 è dotato di uno schermo da 5,1 pollici con risoluzione pari a 2.560 x 1.440 pixel. Si tratta dunque del più importante cambiamento nel passaggio da uno smartphone all’altro.

E a tal proposito, ecco le indiscrezioni sulla scomparsa del tasto home fisico con il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali collocato nella striscia di schermo laterale. In ballo ci sarebbe anche l’adozione di un telaio in alluminio e vetro con certificazione IP68, la presenza di altoparlanti stereo e ricarica via USB-C accanto al tradizionale ingresso delle cuffie, che dovrebbe essere dunque mantenuto.

Galaxy S8 vs Galaxy S7: caratteristiche tecniche

In attesa di conferme, attese sono con la presentazione ufficiale, a spingere il Samsung Galaxy S8 ci penserebbero i processori Snapdragon 835 e Exynos 8895, con 4 o 6 GB di RAM e 32 o 64 GB di memoria flash nella versione base, espandibili tramite microSD. Il sistema operativo di riferimento sarebbe il nuovo Android 7.1.1 Nougat con interfaccia Touchwiz. I sensori nella fotocamera posteriore, in linea con le attuali tendenze, potrebbero essere due, forse da 12 megapixel, non sporgente, con stabilizzatore ottico dell’immagine, apertura f/1.7 e con una nuova funzionalità di ricerca. Nella parte anteriore è attesa una videocamera da 8 megapixel con autofocus. Si vocifera quindi di batterie da 3.200 e 3.500 mAh con autonomia aumentata del 20%.

Il Samsung Galaxy S7 dispone di processore Snapdragon 820 con 4 GB di RAM e 32 GB di spazio con slot microSD. Equipaggiato con Android 6.0 Marshmallow (aggiornabile ad Android 7.0 Nougat), porta in dote una fotocamera da 12 megapixel (con OIS e f/1.7), una videocamera da 5 megapixel, scanner per la lettura delle impronte digitali, certificazione IP68, batteria da 3.000 mAh, carica veloce e ricarica senza fili.

Galaxy S8 vs Galaxy S7: usicita e prezzi

Lo scorso anno il Galaxy S7 è stato annunciato nel mese di febbraio e rilasciato l’11 marzo. Il Samsung Galaxy S8 vedrà invece la luce a New York il 29 marzo con successiva messa a scaffale ad aprile. Previsto poi un sensibile aumento dei prezzi di partenza del Samsung Galaxy S8, con la versione base proposta inizialmente a 799 euro e la variante da 6,2 pollici a 899 euro. Rispetto ai 729 euro iniziali, per il Samsung Galaxy S7 possono adesso bastare circa 450 euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome