Continuano a moltiplicarsi le indiscrezioni intorno al Samsung Galaxy S8, smartphone top di gamma atteso al Mobile World Congress 2017 di Barcellona, in calendario a fine febbraio. Si tratta di uno spartiacque importante per la multinazionale sudcoreana poiché si tratta della prima grande risposta dopo le vicende che hanno segnato il negativo il Samsung Galaxy Note 7. E in attesa di conoscere le innovazioni implementate, i ritocchi nel design, le caratteristiche tecniche sviluppate e i passi in avanti nel software e nell’interfaccia, i numeri sono comunque dalla parte del produttore asiatico, considerando che per l’ultimo trimestre dell’anno è stata messa in conto una crescita del 50% dei profitti fino a raggiungere la soglia massima negli ultimi quattro anni.

A ogni modo si vocifera dell’adozione di una interfaccia TouchWiz completamente rivista e sviluppata ad hoc per il futuro top di gamma. Da tempo si ipotizza invece dell’adozione di un telaio in alluminio e vetro con certificazione IP68, con la novità dell’eliminazione del tradizionale jack per le cuffie da 3,5 millimetri e forse anche del tasto Home, le cui funzioni sarebbero assunte da un lettore di impronte digitali. Dal punto di vista più specificamente tecnico, il display del Samsung Galaxy S8, con risoluzione di tipo Quad HD ovvero pari a 2.560 × 1.440 pixel, non dovrebbe subire variazioni di dimensioni rispetto alla diagonale da 5,1 pollici.

Gli verrebbe affiancato la solita variante Edge da 5,5 pollici con i bordi dello schermo curvi, con il dubbio della possibile adozione del Super Amoled. Tuttavia continuano a rimbalzare voci su un possibile rispettivo aumento delle rispettive dimensioni a 5,7 e a 6,2 pollici. Allo stesso tempo sembrano prendere quota le indiscrezioni sulla presenza di un pannello curvo da tutti i lati a bordo del Samsung Galaxy S8. A ogni modo, a spingere i due nuovi device ci sarebbero i processori Snapdragon 830 e Exynos 8895, con 4 o 6 GB di RAM e 32 GB di memoria flash nella versione base (64 e 128 GB le altre due opzioni di storage), espandibili con schede microSD.

Il sistema operativo di riferimento del Samsung Galaxy S8 sarebbe il nuovo Android 7 Nougat, magari aggiornato al più recente update Android 7.1.1. I rumor raccontano della presenza di una videocamera nella parte frontale da 8 megapixel e di un doppio sensore in quella posteriore, in linea con le attuali tendenze, in grado di catturare immagini in alta qualità e di registrare video in alta definizione. Se la presentazione è dunque attesa già per la fine del prossimo mese, per il lancio sul mercato occorre comunque attendere alcune settimane, forse fino ad aprile, a un prezzo di listino non differente da quello che ha caratterizzato la messa a scaffale del Samsung Galaxy S7 ovvero 729 euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 6 Media: 4.2]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome