Oculus Rift è finalmente in arrivo, ma il prezzo molto elevato ha sorpreso tutti, scatenando le polemiche.



oculus-rift
oculus-rift

Oculus Rift è uno degli oggetti tecnologici più attesi di quest’anno e non poteva di certo mancare sul palcoscenico del CES 2016, dove sono stati annunciati sia il prezzo che la data di uscita, scatenando le prime polemiche.

Il visore di realtà virtuale Oculus Rift arriverà il prossimo aprile e può essere preordinato dal sito ufficiale al prezzo di 699 euro. Una cifra considerevole se si pensa che i contenuti compatibili al momento sono pochissimi, anche se indubbiamente aumenteranno, come la stessa Oculus ha tenuto a precisare, attestandosi a circa 100 titoli nel corso del 2016.

I fortunati che si potranno permettere il Rift, troveranno nella confezione insieme al visore anche un controller wireless Xbox One, un telecomando Oculus, i cavi necessari, la videocamera per tracciare i movimenti della testa e lo stand.

A cavalcare l’ondata di polemiche che ha investito la Oculus e il suo co-fondatore Palmer Luckey anche Markus Persson, il creatore di Minecraft, che in tweet ironizza sul fatto che anche lui vorrebbe potersi permettere un Oculus Rift. Una provocazione diretta a Palmer Luckey, che più volte in passato aveva dichiarato che il prezzo del visore sarebbe stato inferiore ai 500 dollari, in quanto Markus non dovrebbe avere particolari problemi per comprare anche un paio di visori Oculus Rift.

Luckey ha voluto difendersi dalle critiche, affidandosi anche lui a Twitter, e dichiarando che l’azienda non genera profitti dalla vendita dell’hardware dei visori, in quanto il costo di questa tecnologia è molto elevato e il Rift è venduto ad un prezzo estremamente basso.

Considerato infine che, per poter essere utilizzato, Oculus Rift ha bisogno di un PC con requisiti minimi considerevoli, tra cui un processore Intel i5-4590 o equivalente, 8GB di RAM e una scheda grafica Nvidia GTX 970 o AMD R9 290, il rischio che si vada incontro ad un fallimento commerciale è dietro l’angolo.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 3.5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi