Nuova rivisitazione della graduatoria dei migliori smartphone sul mercato ovvero quelli più potenti sulla base di benchmark, test e prove. Già, perché questa classifica tiene conto delle performance dei device e vede davanti a tutti il One Plus 3. A dominare sono i produttori cinesi, anche se spicca l’assenza di Huawei, e tranne nel caso dell’iPhone, a fare la voce grossa è il processore Snapdragon 820 di Qualcomm. Alle spalle del One Plus 3 si colloca il Vivo Xplay 5 Elite mentre il gradino meno nobile del podio è stato assegnato da AnTuTu al LeECo Max 2 con 6 GB di RAM e 128 GB di storage.

La top 5 si completa con il Nubia Z11, che ha fatto la sua comparsa all’IFA 2016 di Berlino e il Lenovo ZUK Z2 Pro. Dopo Xiaomi 5, fanno la loro comparsa brand e modelli più noto al grande pubblico ovvero Samsung Galaxy S7 Edge, caratterizzato da un display con i bordi curvi da entrambi i lati, iPhone 6S, 360 Q5 Plus e HTC 10. Si fa presente come dalla graduatoria AnTuTu siano fuori, oltre a quelli Huawei, anche i device a firma LG e Sony.

Dal punto di vista tecnico, il OnePlus 3, considerato il più performante sul mercato, esibisce mostra un display da 5,5 pollici di tipo Amoled con risoluzione pari a 1.920 x 1.080 pixel. A spingerlo ci pensa il chip Qualcomm Snapdragon 820 con GPU Adreno 530 e 6 GB di RAM di tipo LPDDR4. Al suo interno troviamo uno storage da 64 GB UFS 2.0. Nella parte posteriore è presente una fotocamera con sensore da 16 megapixel Sony IMX298, con OIS ed EIS, PDAF, f/2.0 e in grado di registrare video in 4K. In quella frontale c’è invece una videocamera da 8 megapixel Sony IMX179, f/2.0, EIS. Equipaggiato con Android 6.0.1 Marshmallow, il comparto connettività si compone di dual nano SIM LTE Cat.6, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, NFC, GPS, USB 2.0 Type-C, la batteria è da 3.000 mAh, non removibile, con tecnologia Dash Charge, in grado di assicurare una carica di oltre il 60% in 30 minuti.

Punto di forza dell’HTC 10, che chiude la graduatoria, è la fotocamera con lenti dotate di stabilizzatore ottico e apertura focale di f/1.8 sia sulla fotocamera frontale sia su quella posteriore, sensori da 12 milioni di UltraPixel di nuova generazione (1.55 um per pixel), autofocus laser veloce che potenzia la fotocamera principale, obiettivo grandangolare e un flash sullo schermo della fotocamera frontale UltraSelfieTM.

Il tutto in attesa dell’iPhone 7, destinato a essere lanciato a breve sul mercato, rispetto al quale è da mettere in conto un innalzamento del livello di prestazioni, oltre a una serie di miglioramenti. Tra le novità ci sono la scomparsa del jack per cuffie e una ulteriore riduzione dello spessore. Le componenti principali sono oggetto di aggiornamenti di performance, a iniziare dal processore fino ad arrivare alla fotocamera posteriore e alla batteria, ora più capiente.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 17 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome