L'impegno di spesa per gli smartphone è di circa 200 euro

Il patto con gli smartphone economici Android con una spesa anche al di sotto di 200 euro, è chiaro: un considerevole risparmio in cambio della rinuncia ad alcune caratteristiche di primo piano. Non sono top di gamma, insomma, ma qualche buon compromesso tra prezzo e qualità è presente sul mercato italiano.

Alcatel One Touch Idol 3 (4,7 pollici)

alcatel-one-touch-idol-3-47-polliciCi sono molti aspetti sorprendenti nell’Alcatel OneTouch Idol 3, bilanciati tuttavia da alcuni passaggi a vuoto. Di positivo ci sono il display da 4,7 pollici con risoluzione pari a 1.280 x 720 pixel, il processore quad core Snapdragon 410 con 1,5 GB di RAM, 16 GB di memoria interna e uno slot micro-SD, un comparto fotografico di rilievo e un prezzo al di sotto della media di mercato. Di contro c’è la batteria da 2.000 mAh che si rivela inadeguata. A stupire c’è anche la fluidità nella rotazione dell’interfaccia. A bordo trovano anche spazio un modulo LTE 4G che permette un trasferimento dati e una soddisfacente esperienza con il web, connettività Wi-Fi e GPS.

Asus ZenFone 3 Laser

asus-zenfone-3-laserSono tante le ragioni per cui questo device potrebbe catturare l’attenzione, al di là del prezzo contenuto. Il solo aspetto a cui prestare molta attenzione è la denominazione perché esistono tante varianti sul mercato. Display da 5,5 pollici Full HD con Corning Gorilla Glass 2.5D, il terminale è spinto dal Qualcomm Snapdragon 430 con GPU Adreno 505, 2 GB e 32 GB di storage (espandibili). Punto di forza è la fotocamera posteriore da 13 megapixel Sony IMX214 con dual-tone LED flash, f/2.0, laser autofocus, EIS a 3 assi. Il sistema operativo è Android 6.0 Marshmallow con Zen UI 2.0, la batteria da 4.100 mAh non removibile mentre il comparto connettività si compone di LTE, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1, GPS.

Huawei Honor 5X

huawei-honor-5xRispetto alla maggior parte degli smartphone economici, Huawei Honor 5X esibisce una scocca in metallo ed è dotato di lettore per le impronte digitali. Il prezzo e le caratteristiche ne fanno uno smartphone da prendere in considerazione. Dalla sua ci sono uno schermo Full HD da 5,5 pollici con risoluzione pari a 1.920 x 1.080 pixel, un processore Qualcomm Snapdragon a otto core con 2 GB di RAM, 16 GB di storage espandibili tramite micorSD, una fotocamera posteriore da 13 megapixel, una videocamera anteriore da 5 megapixel e una buona batteria da 3.000 mAh. Acquistabile nelle colorazioni argento, bianco e oro, il punto debole è rappresentato dall’equipaggiamento con Android 5.1.

Motorola Moto E (seconda generazione)

motorola-moto-e-seconda-generazioneIl device è consigliato a chi è disposto ad arretrare sul piano della qualità in cambio di un robusto risparmio di spesa. Display IPS da 4,5 pollici con risoluzione da 960 x 540 pixel e processore Qualcomm MSM8916 a 1.2 GHz quad core, nella parte posteriore è presente una fotocamera da 5 megapixel in grado di registrare video 720p HD a 30fps, mentre gli 8 GB di spazio di archiviazione, seppur espandibili con uno slot SD, possono non bastare. A bordo trovano spazio la versione 5.0.2 Lollipop di Android, comunque aggiornabile ad Android 6.0.1 Marshmallow, e una batteria da 2.390 mAh, sufficiente considerato il basso consumo energetico.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 3.7]

NESSUN COMMENTO

Rispondi