Con l'aggiornamento dei processore migliora la durata della batteria



Continuano a essere costantemente in moto i laboratori di Cupertino, da una parte impegnati nella realizzazione dell’iPhone 7, dall’altra hanno già consegnati il nuovo MacBook, aggiornato nelle prestazioni e nelle colorazioni. Corpo unibody in metallo, il MacBook, dello spessore di 13,1 millimetri per un peso complessivo inferiore a un chilogrammo, è disponibile nelle classiche quattro colorazioni oro, argento, grigio siderale e oro rosa. Display retina da 12 pollici, tastiera full-size, il notebook è naturalmente equipaggiato con il trackpad Force Touch per l’attivazione di nuove funzione sulla base della pressione delle dita.

Il nuovo MacBook è spinto da processori Intel Core M dual-core di sesta generazione fino a 1,3 GHz, con velocità Turbo Boost fino a 3,1 GHz e una memoria a 1866 MHz. Performance di primissima fascia, dunque, portate ancora più in su con la nuova Intel HD Graphics 515 che garantisce prestazioni grafiche migliori fino al 25% più scattanti. In dotazione una porta USB-C, le recenti tecnologie wireless, tra cui Wi-Fi 802.11ac e Bluetooth 4.0. Per quanto riguarda la durata della batteria, il produttore assicura fino a 10 ore di navigazione web in wireless e fino a 11 ore di riproduzione video. Se c’è un aspetto che beneficia maggiormente della presenza dei nuovi processori rispetto alla precedente generazioni di MacBook è proprio quello della maggiore autonomia.

Già nel listino italiano Apple, il MacBook è acquistabile nella versione con processore Intel Core m3 dual-core a 1,1 GHz con velocità Turbo Boost fino a 2,2 GHz, 8 GB di memoria e unità flash da 256 GB a 1.499 euro, o con processore Intel Core m5 dual-core a 1,2 GHz con velocità Turbo Boost fino a 2,7 GHz, 8 GB di memoria e unità flash da 512 GB a 1.829 euro. Occorre segnalare che tra le opzioni disponibili in fase di ordine (CTO) l’equipaggiamento con il più potente processore Intel Core M7 dual-core a 1,3 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,1 GHz.

A detta di Philip Schiller, senior vice president worldwide marketing dell’azienda di Cupertino, “il MacBook è il Mac più sottile e leggero che abbiamo mai realizzato e incarna la nostra visione del futuro dei notebook“. Affermazioni in linea con le dichiarazioni di rito per ogni lancio di prodotto, ma la fiducia sulla risposta dei consumatori è molta e le aspettative sono alte: “I clienti ameranno questo nuovo aggiornamento, con processori di ultima generazione, grafica più scattante, archiviazione flash più veloce, maggiore autonomia e una splendida finitura oro rosa“.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 8 Media: 4.1]

NESSUN COMMENTO

Rispondi