Per il decimo anniversario di iPhone, Apple prepara una serie di novità



Siamo solo nel mese di febbraio 2017, ma la ricerca di informazioni sulle novità che saliranno a bordo dell’iPhone 8 continuano ad aumentare. Di certo, questo è l’anno di un nuovo smartphone a firma Apple e tra i grandi produttori, l’azienda della mela morsicata sarà l’ultima a svelare le carte sul prossimo top di gamma. Da qui al giorno di presentazione del nuovo iPhone si saprà tutto su Huawei P10, Samsung Galaxy S8, Samsung Galaxy Note 8 e LG G6. E a ben vedere, come capita tutti gli anni, anche sulla denominazione c’è poco da stare sicuri perché il prossimo device della mela morsicata potrebbe essere l’iPhone 7S e non l’iPhone 8. Solo un dettaglio? Non proprio, perché il nome assegnato al terminale sarà un primo segnale della portata delle innovazioni introdotte.

In ogni caso, il nuovo iPhone vedrà la luce nel decimo anniversario dal lancio sul mercato del primo smartphone a firma Apple. Si tratta dunque di un appuntamento speciale che i vertici di Cupertino non faranno scivolare nell’indifferenza. E tra le prime novità dell’iPhone 8 di cui si vocifera da tempo ci sono un nuovo design, un sensore 3D Touch migliorato e con nuove funzioni, la ricarica wireless e una inedita opzione di colore. L’appuntamento con la presentazione dovrebbe arrivare come da tradizione a settembre con successiva messa a scaffale a ottobre. Non ci sono ragioni per cui Apple dovrebbe cambiare questa finestra temporale nel 2017.

Nonostante la decima candelina sulla torta e la sete di novità dei consumatori Apple, non va messo in conto con l’iPhone 8 lo stravolgimento di quanto finora conosciuto con i vari modelli di smartphone. La nuova generazione del melafonino andrà nella scia dei precedenti ovvero presenterà una serie di cambiamenti, ma sempre nel segno della gradualità. E anche le ultime notizie riferiscono dello sviluppo di una coppia da 4,7 pollici e da 5,5 pollici. Rimbalzano piuttosto voci sull’introduzione della tecnologia Oled, almeno nella versione Plus, che potrebbe mostrare un display curvo ai lati, affiancata da una più capiente batteria da 2.700 mAh.

Il suo cuore sarà senza dubbio rappresentato dall’iOS 11 ed è proprio dal versante software che negli ultimi anni sono arrivate le maggiori innovazioni in casa Apple. E anche in vista della nuova major release si rinnoverà la sfida con la comunità degli hacker sul terreno del jailbreak. A completamento delle indiscrezioni di questo inizio anno che stanno ruotando attorno alla prossima generazione di iPhone, non viene esclusa una rivisitazione che passerebbe dal corpo in vetro, dalla sparizione del tasto Home fisico, dalla soluzione dell’edge-to-edge ovvero dello schermo senza cornice, dal sensore per la lettura delle impronte digitali integrato e da una fotocamera più performante nella parte posteriore.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi