Manca solo la firma di Apple, ma le caratteristiche tecniche del nuovo iPhone 7 sono quasi ufficiali. Con ogni probabilità vanno messi in conto tanti aggiornamenti incrementali rispetto all’attuale top di gamma, ma nessuno stravolgimento. E così potrebbero essere messe a scaffale due versioni: l’iPhone 7 con display da 4,7 pollici e l’iPhone 7 Plus da 5,5 pollici. Entrambi gli schermi sarebbero dotate della tecnologia Force Touch, presente sull’Apple Watch Sport e sul trackpad del MacBook Pro, per il riconoscimento dei diversi livelli di intensità della pressione delle dita. Il nuovo chip A10 verrà poi affiancato da 3 anziché da 2 GB di RAM.

Sono attese interessanti passi in avanti sotto il profilo della fotocamera, rispetto al sensore da 12 megapixel con autofocus con Focus Pixels e apertura diaframma ƒ/2.2 e assenza dello stabilizzatore ottico dell’immagine esibiti dall’iPhone 6S. Dovrebbe infatti fare le sua comparsa un sensore da 12 megapixel in grado di registrare video a 4k. Di più: a bordo dell’iPhone 7 Plus, i sensori delle fotocamere dovrebbero essere addirittura due. Se per l’uscita in Italia occorre attendere almeno due settimane, i prezzi dovrebbero essere in linea con quelli dell’iPhone 6S, la cui versione base richiede un impegno di spesa di 729 euro.

A breve il mercato degli smartphone top di gamma si arricchirà dei cosiddetti Nexus 2016, realizzati da Google in collaborazione con HTC, provvisoriamente denominati Sailfish e Marlin o Pixel e Pixel XL e basati sul nuovo sistema operativo Android 7 Nougat. Destinati a riscattare le prestazioni commerciali dei non proprio esaltanti LG Nexus 5X e Huawei Nexus 6P, attuali smartphone di punta, i device dovrebbero rappresentare un nuovo inizio per la società di Mountain View. Dal punto di vista tecnico, il Nexus Sailfish dovrebbe esibire uno schermo da 5 pollici con risoluzione pari a 1.920 × 1.080 pixel. A spingerlo ci penserebbe il processore Snapdragon 820/821 quad-core a 2 GHz affiancato da 4 GB di RAM e 32 GB di storage nella versione base. Le fotocamere attese sono due: quella nella parte posteriore mostrerebbe un sensore da 12 megapixel, quella nella parte anteriore da 8 megapixel. La batteria sarebbe da 2770 mAh.

In dotazione ci sarebbero il lettore di impronte digitali e la USB Type-C, nuovo standard per gli smartphone. Schermo più grande, da 5,5 pollici con risoluzioni pari a 2.560 × 1.440 pixel, e batteria più capiente, da 3.450 mAh, per il Nexus Marlin. Punto in comune per entrambi i device è appunto l’equipaggiamento con il nuovo sistema operativo Android 7 Nougat. Stando alle indiscrezioni dell’ultim’ora, i prezzi di listino in Italia sarebbero di 799 euro per il Nexus Marlin (Pixel) e 549 euro per il Nexus Sailfish (Pixel XL).

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 10 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome