Dove compare l’iPhone 7 e l’iPhone 7 Plus? Tenendo ferma la data di venerdì 16 settembre 2016 come giorno di inizio vendite, la società di Cupertino sta ora dando la possibilità di prenotare online uno dei nuovi smartphone top di gamma per poi procedere al ritiro nell’Apple Store selezionato, da Milano a Bologna, da Roma a Napoli, da Firenze a Torino, evitando di fare estenuanti code nel giorno della messa a scaffale. Non è prevista la spedizione a casa. Come è possibile notare collegandosi al sito ufficiale, in molti dei punti vendita si stanno allungando i tempi di spedizione per diverse combinazioni di iPhone fra colore (argento, nero lucido, nero opaco, oro e oro rosa) e quantità di memoria (32, 128 e 256 GB per entrambe le versioni). Per effettuare la prenotazione occorre dotarsi di ID Apple e password.

Nel caso invece di possibilità di acquisto, l’invito è di presentarsi alle ore 8 nell’Apple Store selezionato. C’è anche un’avvertenza: considerato l’elevato numero di richieste ovvero la scarsità di scorte, dal momento della selezione del device scelto alla conferma della prenotazione, il prodotto potrebbe non essere più disponibile. Viene anche fatto presente come nel prezzo non sia inclusa l’assistenza tecnica e telefonica AppleCare+, da includere eventualmente al momento del pagamento e di cui sono stati rimodulati i costi. Allo stato non in tutti i punti vendita è possibile procedere con la prenotazione. In particolare è l’iPhone 7 Plus a essere più difficile da fare proprio in questa fase di preordini, complice anche la minor quantità di pezzi con cui sono stati riforniti gli store.

Sembra insomma che anche in Italia si stia ripetendo lo stesso scenario che ha caratterizzato la vigilia del lancio sul mercato degli iPhone negli anni scorsi. I consumatori italiani non sembrano essere frenati dai prezzi di listino che, rispetto a quelli applicati lo scorso anno per la vendita dell’iPhone 6S e dell’iPhone 6S Plus, sono più alti. Il modello da 32 GB dell’iPhone 7 è infatti messo a scaffale al costo di 799 euro, quello da 128 GB a 909 euro, quello da 256 GB a 1.019 euro. Impegno di spesa maggiore per l’iPhone 7 Plus, la release da 5,5 pollici: 939 euro per la versione da 32 GB, 1.049 euro per quella da 128 GB, 1.159 per quella da 256 GB.

Il tutto sta accadendo mentre gli operatori telefonici sul territorio italiano, 3 Italia, Tim, Vodafone e Wind, non hanno ancora comunicato le possibilità di acquisto con la formula dell’abbonamento, dilazionando il pagamento in 30 mesi. Queste sono le ore decisive, tranne per Wind che dovrebbe procedere solo tra alcune settimane.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 4 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome