Sconti e promozioni rimandati?



A pochi giorni dal lancio mondiale del nuovo iPhone 7, arriva una batosta per Samsung: blocca le vendite del Galaxy Note 7, il dispositivo lanciato meno di un mese fa, con cui probabilmente contava di riprendere la marcia verso la redditività e tenere alta la rivalità con Apple. Il colosso tecnologico sudcoreano ritira il dispositivo, ancora non disponibile in Italia, dopo che si sono verificati 35 casi di esplosione delle batterie durante la carica. «Siamo consapevoli che questo possa causare degli inconvenienti sul mercato, ma è necessario per continuare a garantire la distribuzione di prodotti di altissima qualità. Stiamo lavorando a stretto contatto con i nostri partner per assicurare che la sostituzione del prodotto avvenga in modo efficiente», spiega Samsung.

Secondo le stime, la batteria sarebbe infiammabile in 24 unità ogni milione. «C’è stato un piccolo problema nel processo di produzione, difficile dire quanto ci costerà», afferma Koh Dong-jin, presidente della sezione mobile della società coreana. Secondo una stima di Credit Suisse, l’incidente potrebbe costare a Samsung 1,5 trilioni di won (pari 1,34 miliardi di dollari) nell’utile operativo del 2016. In alcuni Paesi, come l’Italia, erano scattate le prime promozioni. Chi lo prenotava avrebbe ricevuto in omaggio il visore Gear VR. Chi è già in possesso di un vecchio Galaxy Note avrebbe potuto inserire il codice IMEI nell’apposito campo e oltre al Gear VR, avrebbe ricevuto in omaggio anche una MicroSD da 256 GB. Tutto solo rimandato?

E se il prezzo di listino supera gli 800 euro, dal punto di vista tecnico, Siamo davanti a un phablet, terminale a metà strada tra un tradizionale smartphone e tablet, con prestazioni e caratteristiche da top di gamma. Display QHD da 5,7 pollici con Gorilla Glass e risoluzione di 518 punti per pollice, il Samsung Galaxy Note 7 è alimentato dal processore Qualcomm Snapdragon 820 accompagnato da 4 GB di RAM e storage espandibile da 64 GB. Andando in linea con la sua recente tendenza, il terminale esibisce uno schermo curvo agli angoli e un po’ più stretto e allungato. Bello a vedersi e anche funzionale, il limite è rappresentato dalle conseguenze di cadute accidentali.

Al comparto fotocamera è stata aggiunta la funzione del riconoscimento della retina per sbloccare il telefono o proteggere cartelle personali. Punto di distinzione del Samsung del Galaxy Note 7 è il pennino, ulteriormente migliorato. Oltre a prendere appunti e disegnare, può anche trasformare i video in file GIF.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 6 Media: 4]

NESSUN COMMENTO

Rispondi